Questo sito contribuisce all'audience di

Per la Wixo Lpr si complica anche la strada verso la A2

A oggi non ci sarebbe la copertura finanziaria sufficiente per affrontare la stagione in tranquillità. Nuovo incontro all'inizio della prossima settimana per fare il punto della situazione

Elisabetta Curti e Roberto Pighi stanno lavorando per garantire un futuro al volley di alto livello a Piacenza

L’addio alla Superlega della Wixo Lpr è ormai certo, con il presidente Guido Molinaroli che ha consegnato negli uffici della Lega il titolo sportivo della società rinunciando di fatto all’iscrizione alla massima serie del prossimo anno. Ma anche la strada per una sorta di autoretrocessione in A2, data da qualcuno per scontata, in realtà non è per nulla certa. Anzi, si è complicata dopo l’ultima riunione di ieri pomeriggio nella sede di Gas Sales, a cui hanno preso parte la padrona di casa Elisabetta Curti, presidente della società con sede principale ad Alseno, il presidente onorario biancorosso Roberto Pighi e Gian Paolo Ultori, che sta seguendo la vicenda in rappresentanza dell’amministrazione comunale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’incontro serviva per fare il punto sulla situazione economica e per capire se fosse stato raggiunto il budget necessario per la prossima stagione di A2. Dal vertice è uscita una fumata nera: a oggi non ci sono le disponibilità finanziarie per avviare un progetto concreto che consenta al gruppo di affrontare in tranquillità la categoria. I tempi per trovare una soluzione esistono (la deadline è fissata al 23 giugno) ma sono sempre più ristretti e nonostante la buona volontà dei diretti interessati bisogna capire se esiste la disponibilità di qualche altro soggetto ad imbarcarsi nella nuova avventura. Allo stato attuale infatti quanto garantito da Roberto Pighi, Gas Sales, Banca di Piacenza e Siderpighi, a cui aggiungere alcuni sponsor “minori” (ma comunque importantissimi) non è sufficiente per coprire i costi di una stagione che in casa piacentina dovrebbe rappresentare una sorta di anno zero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento