menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La festa di Piacenza al PalaTrento

La festa di Piacenza al PalaTrento

Nove anni fa Piacenza entra nella storia: arriva lo scudetto e a mezzanotte migliaia di tifosi festeggiano in piazza Cavalli. VIDEO

L'incredibile rimonta della squadra di Lorenzetti contro Trento si concretizza con gli ace di capitan Zlatanov. Ma oggi il futuro della squadra biancorossa è a rischio

Era nove anni fa, ma è passata un’era. Tardo pomeriggio del 17 maggio 2009, a Trento fa un caldo infernale soprattutto dentro un palazzetto in cui non c’è più un posto libero. E' in programma Gara5 della finale scudetto fra i padroni di casa e Piacenza allenata da Angelo Lorenzetti, che nel corso dei play off ha cambiato schema di gioco mettendo Marshall (uno schiacciatore) in diagonale a Meoni e modificando anche la posizione dei centrali. Insomma, una sorta di rivoluzione. In pochi ci capiscono qualcosa e si narra che alla vigilia della gara Stoytchev, tecnico dei trentini, mostri agli arbitri i possibili falli di posizione dei biancorossi. Leggende?

Fatto sta che il PalaTrento è una fortezza inespugnabile, anche perché in quella squadra giocano Grbic, Kaziyski, Winiarski e il gigantesco Vissotto. Vanno avanti 2-0 i padroni di casa, poi l’allora Copra Nordmeccanica inizia la rimonta, arriva al tie break dove compie l’impresa di recuperare prima da 9-11 e quindi da 11-13. Quando Hristo Zlatanov con un ace trova il suo punto personale numero 30 il tabellone segna 15-13 per i biancorossi e il primo storico scudetto nella storia della nostra pallavolo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento