Questo sito contribuisce all'audience di

Lpr con l'emergenza schiacciatori a Latina per capire se può ancora puntare al quinto posto

Marshall out, anche Zlatanov ha problemi, giocheranno Clevenot e Parodi con Papi a disposizione

Hernandez riceve i complimenti di Parodi (f.legavolley)

Quattro giorni per capire se la rincorsa al quinto posto, obiettivamente molto complicata, è ancora possibile. Verona è distante otto punti a cinque giornate dal termine, ma deve affrontare le quattro big del campionato. Piacenza ha un calendario sulla carta più semplice, ma deve anche diventare “strabica” puntando un occhio al campionato e l’altro sulla Coppa Cev, che a oggi può definirsi il vero obiettivo stagionale.

Si parte da Latina, dove domenica i biancorossi (si inizia alle 18) si trovano di fronte una Top Volley reduce da cinque sconfitte nelle sette gare del ritorno ma capace tre giornate or sono di portare al tie break Modena al PalaPanini. Piacenza si presenta all’appuntamento con il morale alle stesse dopo la bella prova di sabato scorso in Coppa Italia contro la Lube, ma con gli ormai consueti problemi dovuti agli infortuni.

NIENTE MARSHALL, ZLATANOV OUT

Leo Marshall è rimasto vittima di uno strappo proprio durante il tie break con Civitanova e non sarà disponibile ancora per qualche giorno, anche Zlatanov deve fare i conti con un problema al polpaccio, così Giuliani nel reparto schiacciatori ha a disposizione solamente Clevenot e Parodi. Logico che saranno loro a partire titolari, con Papi pronto a lasciare la maglia di secondo libero (come già successo mercoledì in Coppa Cev) per rendersi disponibile in caso di bisogno in posto quattro. Il riposo nella sfida europea ha invece permesso di recuperare a Fernando Hernandez, alle prese con una botta al tallone, così il cubano riprenderà il suo posto nel sestetto in diagonale a Hierrezuelo. Scontato il resto della formazione, con Yosifov e Alletti centrali e Manià libero.

IL CALENDARIO TOSTO DI VERONA

Quattro giorni fondamentali per capire se i biancorossi possono ambire davvero al quinto posto, perché mentre Piacenza giocherà a Latina, con cui ha vinto nove delle ultime undici gare, Verona affronterà Modena. E a metà settimana il calendario propone Trento-Verona e Piacenza-Vibo Valentia.

Una gara per volta, puntando lo sguardo verso l’alto ma senza dimenticare di guardarsi anche alle spalle. Monza soffia sul collo dell’Lpr, a una sola lunghezza di distanza, e la formazione di Giuliani ha anche l’obiettivo di difendere un sesto posto che non è così scontato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Domenica dalle 18.00 segui la diretta di Latina-Lpr Piacenza su www.sportpiacenza.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Bobbiese e valanga. Bene Vigolo e Alsenese. Spes e Ziano super

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Pistoiese-Piacenza 2-1: nuova beffa nel recupero a firma di Chinellato

  • Risultati e classifiche di Juniores, Allievi e Giovanissimi. Il Dpcm chiude i campionati Provinciali

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento