rotate-mobile
Volley A1 maschile

Russell: «Peccato non essere riusciti a guadagnare nemmeno un punto». Le pagelle

Lo schiacciatore statunitense autore di una grande prova contro Perugia. «Nel momento decisivo abbiamo sbagliato troppe battute e lo abbiamo pagato caro»

Aaron Russell alla fine si prende gli applausi dei suoi ex tifosi. Lo schiacciatore statunitense ha giocato una grande gara: «La migliore della stagione» dirà Nikola Grbic a fine partita. Però non è bastato per muovere la classifica di Piacenza.

«E' un peccato - spiega l'attaccante amaricano - non essere riusciti a guadagnare almeno un punto. Il rammarico è soprattutto per il terzo set quando siamo stati alla pari di Perugia fino al termine. Però nel momento decisivo abbiamo sbagliato troppe battute e lo abbiamo pagato caro».

Aaron trova aspetti da sottolineare nella gara in Umbria. «E' stato positivo il nostro atteggiamento, mi è piaciuto come siamo riusciti a lottare e a combattere contro la formazione più forte di tutto il campionato».

Un'avversaria che fra una decina di giorni la Gas Sales Bluenergy si ritroverà di fronte a Bologna nella semifinale di Coppa Italia.

«La partita di oggi ci dà fiducia visto che abbiamo dimostrato di potercela giocare alla pari. Però deve anche servirci da insegnamento perché non bisogna commettere gli stessi errori. Ma prima pensiamo a Trento e a Ravenna che ci attendono nei prossimi giorni, poi ci concentreremo sulla Coppa Italia».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Russell: «Peccato non essere riusciti a guadagnare nemmeno un punto». Le pagelle

SportPiacenza è in caricamento