rotate-mobile
Venerdì, 7 Ottobre 2022
Volley A1 maschile

Recine, Romanò e Scanferla con l'Italia ai Campionati del mondo

Tre giocatori della Gas Sales Bluenergy difenderanno l'azzurro alla rassegna iridata in programma in Slovenia e Polonia dal 26 agosto all'11 settembre. Il libero di Piacenza ha vinto il ballottaggio con Piccinelli

Ci saranno anche tre giocatori della Gas Sales Bluenergy a difendere i colori dell'Italia ai Mondiali. Se per Francesco Recine e Yuri Romanò la convocazione era scontata da tempo, Leonardo Scanferla ha vinto il ballottaggio con Alessandro Piccinelli, nell'ultimo dubbio rimasto al commissario tecnico Fefè De Giorgi prima della rassegna iridata in programma in Polonia e Slovenia dal 26 agosto all’11 settembre.
Di seguito i convocati

Centrali: Simone Anzani, Gianluca Galassi, Leandro Mosca, Roberto Russo
Liberi: Fabio Balaso, Leonardo Scanferla
Opposti: Giulio Pinali, Yuri Romanò
Palleggiatori: Simone Giannelli (capitano), Riccardo Sbertoli
Schiacciatori: Mattia Bottolo, Daniele Lavia, Alessandro Michieletto, Francesco Recine


Il programma di avvicinamento alla rassegna iridata prevede che la squadra lascerà il Piemonte nel primo pomeriggio dopo la seduta pesi del mattino per recarsi a Milano dove si allenerà presso il Centro Federale Pavesi fino a martedì 23 agosto. La partenza per la Slovenia è fissata per mercoledì 24.

“Non è mai facile escludere qualche ragazzo – ha dichiarato il Commissario Tecnico Ferdinando De Giorgi – dispiace dover interrompere un sogno, soprattutto quando manca ormai poco al Mondiale, ma purtroppo il mio lavoro è anche questo. Un’esclusione rimane tale, indipendentemente da quando avviene. In un gruppo è importante saper accettare le decisioni e io so bene cosa significa dato che, come ricordo sempre, è capitato a me molti anni fa quindi so perfettamente cosa provano i ragazzi in momenti del genere. Al di là di queste considerazioni voglio ringraziare tutti gli atleti che hanno lavorato duramente e con grande professionalità durante l’intero percorso estivo; ci tengo poi a specificare che le mie sono decisioni esclusivamente riferite al momento specifico”.
De Giorgi poi prosegue: “Quando faccio delle scelte queste sono sempre dettate dagli aspetti tecnici e fisici, ma naturalmente tengo in considerazione anche gli equilibri del gruppo e di conseguenza l’utilità di ogni singolo atleta per la squadra. Il nostro è un collettivo giovane che ha qualità tecniche e morali; affronteremo i Campionati del Mondo a viso aperto, senza nasconderci e vogliosi di far bene. E’ doveroso ricordare che per molti di loro sarà la prima esperienza in una rassegna iridata e questo è un fattore sul quale lavoreremo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Recine, Romanò e Scanferla con l'Italia ai Campionati del mondo

SportPiacenza è in caricamento