menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Mousavi all'esordio con la maglia di Piacenza durante la partita vinta con Ravenna (f. Trongone)

Mousavi all'esordio con la maglia di Piacenza durante la partita vinta con Ravenna (f. Trongone)

Mousavi punta in alto: «Piacenza ha una grande storia, lavoreremo per fare ancora meglio»

Il centrale iraniano presentato ufficialmente dalla Gas Sales Bluenergy. «Fra un paio di settimane dovrei essere in una condizione accettabile»

Di certo non ha avuto problemi di ambientamento Mohammad Seyed Mousavi: dopo sei settimane di stop sono bastati un paio di allenamenti con Piacenza per essere catapultato in campo nella sfida della Gas Sales Bluenergy con Ravenna. Il risultato? In poco più di un set, 7 punti con 3 muri e l’80 per cento in attacco. C’è da chiedersi cosa riuscirà a fare quando sarà in condizione.

Intanto il centrale iraniano, che prosegue insieme alla squadra la marcia di avvicinamento alla partita di domenica in casa di una Perugia potenzialmente capolista (deve recuperare due punti a Civitanova ma ha una gara in meno), è stato presentato ufficialmente dalla società. Appuntamento via internet, come è ormai consuetudine in questo periodo: in sala stampa al suo fianco ci sono il direttore generale Hristo Zlatanov e il tecnico Lorendo Bernardi.

«Il campionato italiano – esordisce Mousavi – è il più importante del mondo, quando c’è stata l’occasione di venire qui ho detto subito di sì, perché sono in un torneo top e in un club che ha una grande storia e giocatori di spessore. Già qualche anno fa avevo avuto l’opportunità di trasferirmi in Italia, ma avevo preferito rimandare perché ero troppo giovane. Adesso invece è il momento giusto».

Qual è la prima impressione di Piacenza?

«Nei primi giorni sono rimasto chiuso in casa per le norme anti Covid, poi finalmente sono arrivato in palestra, ma la città ancora non la conosco. Abbiamo deciso di iniziare con gli allenamenti senza forzare più di tanto, perché ero fermo da sei settimane dopo aver contratto il coronavirus e dopo l’avvio della trattativa con la Gas Sales Bluenergy che mi ha portato all’allontanamento dalla mia ex società. L’obiettivo è tornare in forma senza rischiare problemi fisici».

Fra quanto prevedi di essere in una buona condizione?

«Dipende da tanti fattori, ma normalmente non impiego tantissimo tempo. Speriamo in un paio di settimane di salire a un valore accettabile».

Mohammad Mousavi 3-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento