Questo sito contribuisce all'audience di

Una Gas Sales Bluenergy timida e impacciata crolla 3-0 a Modena

Biancorossi senza palleggiatore e opposto titolari, i padroni di casa passeggiano per due set prima di respingere Piacenza nel terzo

Nel momento più importante si presenta la Gas Sales Bluenergy più brutta. Contro Modena almeno per due set Piacenza torna la formazione impacciata e timida delle primissime battute della stagione. Mai un guizzo e soprattutto mai la capacità di reagire alla prima difficoltà. Poi nel terzo parziale arriva una reazione, ma contro queste avversarie purtroppo non basta. Adesso diventa molto dura, perché i biancorossi hanno perso contro le tre big e anche contro quella che, sulla carta, dovrebbe essere una delle dirette concorrenti alle posizioni di rincalzo alle spalle delle primissime. Ma in questa fase è sicuramente meglio resettare gli obiettivi estivi; questa squadra deve pensare solo a crescere dimenticandosi, per il momento, la classifica e i sogni di gloria.

LA GARA PUNTO A PUNTO

Certo non è facile ancora una volta giocare senza opposto e palleggiatore titolari. Anzi, a Modena non ci sono due registi, perché il mancato tesseramento di Baranowicz fa il paio con i problemi al ginocchio di Hierrezuelo: scende in campo Izzo con Bernardi che in panchina ha solamente tre opzioni attuabili, Botto come cambio fra gli schiacciatori, Shaw come opposto e Fanuli per il libero. Perché, come mercoledì scorso, manca anche Grozer, che non effettua nemmeno il riscaldamento. Però questo non giustifica un primo set da dimenticare, in cui a Piacenza non riesce praticamente niente. Si rivedono i fantasmi di Trento, con i biancorossi in grado di reagire alla supremazia dei locali solamente nella fase iniziale per poi assistere inermi al passaggio del treno modenese.

La reazione sembra esserci a inizio secondo parziale, quando cresce la difesa e soprattutto la squadra di Bernardi trova alcune soluzioni non convenzionali in attacco che sorprendono gli avversari. Ma è solo un attimo, perché Modena inizia a forzare il servizio trovando punti diretti e poi affossa gli attaccanti biancorossi sotto una marea di muri. Ancora una volta manca una minima reazione, si cercano soluzioni dalla panchina ma per questa Gas Sales Bluenergy è impossibile fermare gli avversari.

Bernardi prova a cambiare qualcosa, ma gli uomini sono quelli, così trasferisce Russell in diagonale al palleggiatore e piazza Antonov in posto quattro. E finalmente nella terza frazione si vede una Piacenza aggressiva, capace di restare in partita fino all’ultimo punto. E’ Russell a suonare la carica; lo statunitense attacca tutto quanto passa sopra la rete e lo fa alla grande, però contro questa Modena non basta, così per la formazione di Bernardi arriva la terza sconfitta consecutiva in una settimana.

LEO SHOES MODENA-GAS SALES BLUENERGY PIACENZA 3-0

(25-16, 25-17, 26-24)

LEO SHOES MODENA: Christenson 4, Karlitzek 12, Stankovic 10, Vettori 13, Petric 16, Mazzone 4, Iannelli (L), Sanguinetti (L), Grebennikov (L), Porro 1. N.E. Estrada Mazorra, Bossi, Sala, Gollini. All. Giani.

GAS SALES BLUENERGY PIACENZA: Izzo 2, Clevenot 11, Polo 3, Antonov 7, Russell 14, Candellaro 2, Shaw 1, Fanuli (L), Scanferla (L), Botto 1. N.E. Tondo, Grozer, Hierrezuelo. All. Bernardi.

ARBITRI: Pozzato, Goitre

NOTE - durata set: 23', 27', 33'; tot: 83'. Spettatori 730 per un incasso di 4763 €

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Como-Piacenza 0-0: buon punto per i biancorossi

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva il pareggio. Belle prove per Ballerini, Heatley e Galazzi

  • Una bella Piacenza supera 3-1 Ravenna, ma si infortuna Grozer che lascia il PalaBanca con le stampelle

  • Piacenza - Lunedì sera posticipo a Como, biancorossi sempre in emergenza. Manzo: «Voglio una reazione»

  • Piacenza - Di Battista traccia il primo bilancio. «Ci serve solo poter lavorare con continuità e serenità»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento