Lunedì, 15 Luglio 2024
Volley A1 maschile

Il Miovolley allunga ancora, per la Canottieri Ongina sono dieci di fila

La capolista ha vita facile e porta in doppia cifra i punti di vantaggio sulla seconda. Maratona vincente per la Pallavolo Alsenese, stop per Volley Academy Piacenza e Pallavolo Sangiorgio

Prosegue la corsa lanciata della Canottieri Ongina, che in serie B maschile festeggia la decima vittoria consecutiva espugnando in tre set il campo di Genova contro il Colombo Volley (0-3) nella quarta giornata di ritorno del girone A.
Un successo senza "se" e senza "ma", scacciando anche le velature della precedente trasferta (vittoria al tie break sul campo del fanalino di coda Albisola), mentre fin qui in casa i ragazzi di Gabriele Bruni sono stati implacabili centrando solo vittorie sul campo di Monticelli.
Contro i giovani talenti liguri, i piacentini hanno dettato legge e hanno scavato il solco, come spesso avviene, soprattutto in attacco (55%). In doppia cifra lo schiacciatore Alexander Chadtchyn (62% di positività in attacco) e il centrale e capitano Beppe De Biasi (8 su 11 in attacco, 3 muri e 1 ace), entrambi autori di 12 punti.
"I ragazzi - commenta coach Bruni - hanno interpretato bene la gara; a parte qualche sbavatura nel finale, l'attacco è stato sicuramente di alto livello, ma in generale la squadra ha "letto" immediatamente il tipo di gara da affrontare. Ora guardiamo al prossimo appuntamento sperando in buone notizie dall'infermeria".
In classifica, la Canottieri Ongina resta in scia dei play off, tenendo inalterate le distanze dalla capolista Acqui (distante due lunghezze) e da Alto Canavese, seconda a +1 sui gialloneri in quella che sembra diventata sempre più una corsa a tre per i due posti disponibili per mirare all'A3.
Sabato un crocevia importante. alle 18 a Monticelli arriverà la Pvl Cerealterra Ciriè, quarta forza del girone e vincitrice all'andata in Piemonte.

COLOMBO VOLLEY GENOVA-CANOTTIERI ONGINA 0-3
(16-25, 18-25, 19-25)
COLOMBO VOLLEY GENOVA: Coppolecchia 4, Menichini 7, Tomà 8, Coser 8, Cai 2, Zoratti 1, Rampa (L), Rani (L), Conoci 4, Lottero. N:e.: Salvador, Ventura. All.: Bottaro
CANOTTIERI ONGINA: Chadtchyn 12, Ousse 2, Miranda 7, Miglietta 7, De Biasi B. 12, Ramberti 4, Rosati (L), Boschi, Paratici 2. N.e.: Frascio, Zorzella, Marcoionni, De Biasi M., Sala (L). All.: Bruni
ARBITRI: Spitaletta e Tizzanini
NOTE: Durata set: 22', 22', 23' per un totale di 1 ora e 7 minuti di gioco
Colombo Volley Genova: battute sbagliate 13, ace 5, ricezione positiva 54% (positiva 41%), attacco 38%, muri 3, errori 29. Canottieri Ongina: battute sbagliate 13, ace 4, ricezione positiva 54% (perfetta 40%), attacco 55%, muri 6, errori 19.

Risultati quarta giornata di ritorno serie B maschile girone A
Sant'Anna Tomcar-Negrini Cte Acqui 0-3
Alto Canavese- Fas Albisola 3-0
Pvl Cerealterra Ciriè-Cus Genova 2-3
Colombo Volley Genova-Canottieri Ongina 0-3
Novi-Parella Torino 0-3
Fenera Chieri 76-Zephyr Mulattieri 3-0
Mercatò Alba-Npsg La Spezia 1-3

Classifica
Negrini Cte Acqui 43, Alto Canavese 42, Canottieri Ongina 41, Pvl Cerealterra Ciriè 34, Npsg La Spezia 31, Parella Torino 30, Mercatò Alba 27, Sant'Anna Tomcar 20, Cus Genova, Zephyr Mulattieri 19, Novi, Fenera Chieri 76, Colombo Volley Genova 15, Fas Albisola 6.

---

CAPO D’ORSO PALAU-VAP GALBIATI 3-1

(22-25, 25-15, 25-20, 25-21)

CAPO D’ORSO PALAU: Ballanca, Menardo 9, Bisegna 8, Ghezzi 10, Malinov 9, Caruso, Mezzi 18, Sintoni, Degortes, Leone, Severin, Rossi, Cossu

VOLLEY ACADEMY PIACENZA: Pedrolli, Muller L2, Pierdonati 5, Fabbri 9, Piomboni 17, Gazzola L1, Del Core 11, Borri, Magnabosco 6, Viganò 9, Arbore. N.E: Trevisan, Ruggeri. All. Mineo e Chiodaroli

Bella e combattuta partita che la Vap Galbiati gioca in trasferta a Palau senza raccogliere punti ma con una prestazione sicuramente incoraggiante. Nonostante le fatiche del lungo viaggio in traghetto e l'assenza di una punta di diamante del calibro di Iacona (attacco influenzale alla vigilia della partenza) le piacentine partono molto bene e, con un gioco di alto livello, mettono in seria difficoltà le sarde riuscendo ad aggiudicarsi il primo set 25-22.

Nel secondo set le padrone di casa riescono ad organizzarsi, difendono molto meglio, prendono subito un buon margine di vantaggio e chiudono 25-15.

Più combattuti i due parziali successivi: si viaggia sempre spalla a spalla, ma le sarde riescono ad imporsi nel finale vincendo a 20 il terzo e a 21 il quarto set. Forse con una maggiore freschezza fisico-mentale e con la Iacona in campo il risultato poteva essere diverso, ma i "se" nello sport contano poco, contano il risultato e i punti in classifica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Miovolley allunga ancora, per la Canottieri Ongina sono dieci di fila
SportPiacenza è in caricamento