rotate-mobile
Volley A1 maschile

Gas Sales Bluenergy, non puoi fare calcoli. Per chiudere al comando serve una vittoria

Martedì ultima gara del girone play off per il quinto posto in casa di Milano. Sabato la semifinale con avversario ancora da stabilire, intanto inizia la prevendita

Se Piacenza vuole chiudere il girone per il quinto posto al comando garantendosi la possibilità di giocare in casa l’eventuale finale non può fare calcoli. I quattro successi in altrettanti incontri maturati fino a questo momento potrebbero non essere sufficienti se i biancorossi dovessero cedere nell’ultima sfida contro una Milano (martedì alle 20.30) reduce da due vittorie consecutive. Il rischio è che Cisterna metta la freccia e superi la Gas Sales Bluenergy; la squadra di Bernardi deve assolutamente vincere, con qualsiasi risultato, per non dipendere dai risultati dei laziali. Anche in caso di sconfitta 3-2 infatti il punto potrebbe non bastare, perché nel caso Cisterna vincesse 3-0 con Verona raggiungerebbe Piacenza in vetta e conterebbe su un migliore quoziente set.

E poi vincere aiuta a vincere e i biancorossi devono proseguire sulla strada tracciata fino a questo momento, perché sabato si azzera tutto e la gara secca di semifinale non ammette errori. Impossibile fare calcoli su quale potrebbe essere l’avversario, visto che a parte Taranto tutte le altre squadre sono ancora in corsa e dunque ogni accoppiamento sarebbe teoricamente fattibile.

«Milano è un avversario molto ostico – spiega Edoardo Caneschi, centrale della Gas Sales Bluenergy - una squadra che in questa stagione ha mostrato tutto il proprio valore chiudendo al quinto posto la Regular Season e qualificandosi per la Final Four di Coppa Italia. Sarà una battaglia perché ad entrambe le formazioni serve la vittoria, a noi per essere certi del primo posto e a loro per guadagnarsi l’accesso alle semifinali».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gas Sales Bluenergy, non puoi fare calcoli. Per chiudere al comando serve una vittoria

SportPiacenza è in caricamento