Lunedì, 22 Luglio 2024
Volley A1 maschile

Botti: «Modena ha ancora il grande vantaggio del fattore campo, ma io sono fiducioso». Brizard: «Giochiamo una bella pallavolo». VIDEO e pagelle

Il tecnico della Gas Sales Bluenergy: «Non siamo dipesi solo da un fondamentale, ma abbiamo lavorato di squadra, questo è lo spirito che dobbiamo avere sempre». Il regista: «Peccato esserci svegliati tardi, ma adesso mi aspetto un bell’incontro da giocare al PalaPanini»

GSE_banner_322x250_statico-2

Massimo Botti esulta, ma i suoi festeggiamenti durano poco più di un attimo perché la mente vola subito alla decisiva Gara5 di lunedì prossimo a Modena.

In otto giorni avete pareggiato una situazione che fino a sabato scorso era difficilissima.

«Ho sempre detto – spiega il tecnico biancorosso – che bisognava ragionare una partita alla volta e soprattutto un set alla volta, così l’avremmo vista meno dura. In realtà l’avversario è di quelli complicatissimi e la serie anche, ma siamo contenti di essere ancora vivi».

Secondo 3-0 nel giro di una settimana, questo significa qualcosa?

«Non vuol dire assolutamente niente, nei playoff è importante vincere o perdere, come arriva il successo o la sconfitta non ha alcun valore. Sono contento per i ragazzi, perché finalmente riusciamo a presentarci in buone condizioni e questo mi permette di essere fiducioso».

Oggi dove avete vinto la partita?

«Con la fase break, sporcando i loro attacchi con muro e difesa e guadagnandoci dei contrattacchi che non sempre siamo riusciti a mettere a terra, soprattutto nel primo set. Non siamo dipesi solo da un fondamentale, ma abbiamo lavorato di squadra, questo è lo spirito che dobbiamo avere sempre».

Quando Scanferla difende sul tavolo dei segnapunti e Leal sui led pubblicitari significa che Piacenza è nel momento positivo.

«Dobbiamo adeguarci al valore dell’avversario, sono contento che si veda qualcosa di importante da questo punto di vista, poi abbiamo i grandi giocatori che possono risolvere certe situazioni. Se confermiamo il salto di qualità che stiamo effettuando possiamo essere ottimisti».

Dopo Gara2 ti avevo chiesto perché non togliessi dal campo Simon nonostante fosse un po’ in difficoltà, oggi hai fatto la stessa scelta con Romanò.

«In realtà a un certo punto l’ho sostituito, nel primo set. Gironi è un elemento preziosissimo, come tutti gli altri della rosa, ma arrivati a questo punto giochiamo con chi dà maggiore affidamento ed eventualmente subentra chi può dare una mano».

Gara5 sarà una sfida da 50 e 50, avrà un vantaggio Modena che gioca in casa o Piacenza che è in rimonta?

«I nostri avversari hanno un grandissimo vantaggio perché giocheremo in un PalaPanini stracolmo che darà alla squadra di Giani una spinta enorme. Noi dobbiamo andare con spirito di sacrificio e voglia di non arrendersi».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Botti: «Modena ha ancora il grande vantaggio del fattore campo, ma io sono fiducioso». Brizard: «Giochiamo una bella pallavolo». VIDEO e pagelle
SportPiacenza è in caricamento