Volley A1 maschile

Lucarelli non si nasconde: «Lottare per lo scudetto è uno dei nostri obiettivi». Bernardi: «Con Siena mi è piaciuta la sicurezza». Pagelle

Lo schiacciatore brasiliano incalzato dai cronisti locali: «Bisognerà arrivare al top per i play off e per farlo è necessario partire adesso»

Lorenzo Bernardi si complimenta con i suoi ragazzi dopo il bel 3-0 in casa di Siena, ma è già concentrato sulla sfida di domenica prossima contro Monza.

«Volevamo dare continuità al risultato con Trento – spiega il tecnico biancorosso – ci siamo riusciti ma restiamo con i piedi per terra e continuiamo a lavorare come stiamo facendo. A Siena mi è piaciuto soprattutto la grande sicurezza che la squadra ha mostrato in campo anche nei momenti di difficoltà. Ora testa solo alla gara con Monza».

Applausi anche per Yuri Romanò, premiato come migliore in campo.

«Vincere in questo palasport non è mai facile, ci siamo riusciti giocando bene. Ci eravamo ripromessi di aggredire subito i nostri avversari e così abbiamo fatto: la squadra è in crescita ma c’è ancora tanto da lavorare».

Fra i più apprezzati anche Lucarelli, pure lui ovviamente molto soddisfatto a fine gara.

«La squadra si è comportata molto bene soprattutto primo set quando ha commesso pochissimi errori, poi nel secondo e nel terzo abbiamo sbagliato qualcosa in più in battuta. Sono contento perché stiamo crescendo e per l’evoluzione che mette in mostra tutto il gruppo: stiamo trovando la chimica giusta nonostante qualche infortunio di troppo».

Quindi, sollecitato dai cronisti locali, non si nasconde. «Lottare per lo scudetto è uno dei nostri obiettivi anche se non sarà facile. Sappiamo che sarà necessario arrivare al massimo durante i play off e per farlo bisogna partire adesso e costruire una squadra solida e con tante certezze».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lucarelli non si nasconde: «Lottare per lo scudetto è uno dei nostri obiettivi». Bernardi: «Con Siena mi è piaciuta la sicurezza». Pagelle
SportPiacenza è in caricamento