rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Volley A1 maschile

Lpr, le cifre dicono che il quinto posto non è impossibile. Ma conviene rischiare?

Verona ha un calendario più complesso e se replicasse i risultati dell'andata chiuderebbe vicinissima ai biancorossi. Ma Piacenza deve anche concentrarsi sulla Coppa Cev

Partiamo dai numeri, perché quelli raramente tradiscono. Non sono opinioni o pareri, ma dati di fatto che potranno anche essere interpretati ma comunque piazzano un punto esclamativo al termine della frase. E le cifre attualmente dicono che Verona è quinta in classifica con 43 punti, Piacenza sesta a 37 e Monza settima a 32. A quattro giornate dal termine della stagione regolare la squadra con il calendario più agevole è proprio l’Lpr, chiamata ad affrontare una sola delle quattro big in testa alla classifica, mentre le concorrenti dei biancorossi devono ancora incontrarne due.

LA REGULAR SEASON FINIRA’ COSI’?

Se le avversarie impegnate nella corsa con la formazione di Giuliani ripetessero i risultati ottenuti nel girone di andata, Verona conquisterebbe 4 punti (1 con Vibo, nessuno con Lube e Perugia, 3 con Padova) chiudendo a 47, stesso bottino per Monza (nessuno con Perugia, 3 con Molfetta, 1 con Trento e ancora zero con Piacenza). Discorso differente per l’Lpr, capace nella fase ascendente di ottenere 9 punti con i successi pieni ai danni di Ravenna, Padova e Monza e la sconfitta 3-1 con Modena. Se tutto dovesse riproporsi esattamente come qualche mese fa, Verona chiuderebbe a 47, Piacenza a 46 e Monza a 36.

Stando a queste cifre il sesto posto dovrebbe essere blindato, ma i biancorossi potrebbero aspirare anche a salire di un gradino sperando magari in un regalo di Vibo Valentia domenica: se la Tonno Callipo dovesse fermare la corsa della Calzedonia e l’Lpr battere Ravenna da tre punti allora il quadro rischia di cambiare completamente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lpr, le cifre dicono che il quinto posto non è impossibile. Ma conviene rischiare?

SportPiacenza è in caricamento