Questo sito contribuisce all'audience di

Piacenza è imbattibile al tie break. Adesso dieci giorni per preparare il finale di stagione. VIDEO e FOTO

L'Lpr supera Padova al quinto set ed è certa di chiudere sesta in campionato. Adesso tutte le attenzioni concentrate sui primi quindici giorni di marzo con Coppa Cev e play off

Clevenot in attacco con Padova

Gli aspetti positivi sono più di uno: sesto posto conquistato aritmeticamente (grazie anche alla sconfitta di Monza con Molfetta) e nuova vittoria al tie break, a conferma che in campionato quando si arriva al quinto set è sempre Piacenza a sorridere. Poi l’Lpr è soddisfatta anche dalle prove di Luca Tencati e Leo Marshall, due che nelle ultime settimane per vari motivi erano stati utilizzati poco e che invece dimostrano di essere pronti per lo sprint finale, quando i biancorossi avranno bisogno di tutte le risorse a disposizione.

GLI ASPETTI NEGATIVI: PRIMO SET REGALATO E TROPPI ALTI E BASSI

Ma nel successo 3-2 con Padova ci sono anche alcune considerazioni negative su cui riflettere, problemi da risolvere a brevissimo, perché già da mercoledì prossimo 1 marzo non ci saranno più margini di errore. La prima è una partenza da horror, un set iniziale in cui i biancorossi si dimenticano di scendere in campo e subiscono il ritmo neppure troppo elevato degli avversari. Considerato che non si tratta di un caso isolato è bene che Piacenza si lasci il problema alle spalle già dal prossimo appuntamento, per arrivare ai fatidici primi quindici giorni di marzo in condizioni ottimali. Contro Trento in Cev e nei quarti di finale play off (da giocare contro la formazione di Lorenzetti o con Perugia) l’Lpr non potrà permettersi di regalare un parziale agli avversari, perché la cosa potrebbe rivelarsi letale. Altro problema da risolvere sono i troppi alti e bassi di cui la squadra di Giuliani è rimasta vittima nel corso della sfida con Padova. Del pessimo primo set abbiamo già detto, ma Piacenza al cambio di campo (e con l’ingresso della coppia Marshall-Tencati) era stata capace di ribaltare la gara regalandosi due frazioni sostanzialmente tranquille prima di bloccarsi nuovamente nel quarto set. Trovare una continuità di gioco sarà un altro dei temi su cui Giuliani lavorerà nei prossimi giorni, considerato che ormai il confronto di mercoledì con Monza e quello di domenica in casa di Modena hanno perso ogni significato in funzione graduatoria.

DIECI GIORNI PER PREPARARE AL MEGLIO LO SPRINT DECISIVO

La tranquillità in classifica porta grandi vantaggi in casa Piacenza: dieci giorni per avvicinarsi al meglio alla fase decisiva della stagione, puntando sul fatto che, come ha dichiarato il presidente Guido Molinaroli alla fine del match «questa squadra gioca al massimo solo quando c’è qualcosa in palio». Due gare per prepararsi e per recuperare al top tutti i giocatori, poi in due settimane l’Lpr si gioca il lavoro di una stagione.

CLICCA QUI PER LEGGERE LA CRONACA DELLA GARA PUNTO A PUNTO

PIACENZA-PADOVA 3-2

(21-25, 25-14, 25-21, 22-25, 15-11)

LPR PIACENZA: Clevenot 16, Alletti 10, Hernandez 29, Parodi 1, Yosifov 2, Hierrezuelo 8; Manià (L), Marshall 9, Tencati 8, Tzioumakas 1, Cottarelli. Ne: DI Martino, Papi (L) e Zlatanov. All. Giuliani

KIOENE PADOVA: Averill 4, Giannotti 19, Milan 4, Volpato 12, Shaw 7, Maar 15; Balaso (L), Fedrizzi 3, Zoppellari, Koncilja 3, Bassanello. Ne: Sestan e Link. All. Baldovin

ARBITRI: Zucca e Simbari

NOTE: Durata set:  27’, 23’, 26’, 29’, 14’; tot. 119’.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento