Questo sito contribuisce all'audience di

Lpr Piacenza, a Verona serve un ultimo sforzo per l'Europa

Biancorossi in semifinale con Monza nella Final four per la qualificazione alla Challenge

Raydel Hierrezuelo, alzatore di Piacenza

Serve un ultimo sforzo. Perché quando arrivi vicino al traguardo ogni metro è più duro dei precedenti, hai gli avversari spalla a spalla e l’obiettivo è identico per tutti. Ti sei preparato una stagione intera per giocare, e possibilmente vincere, due partite. Piacenza inizia la sua Final four domenica alle 17.30, quando a Verona affronta Monza nella semifinale dei play off per la Challenge. In palio c’è un pass per l’Europa, obiettivo che a inizio stagione in tanti snobbano ma che al termine dell’annata diventa comunque succulento. E, obiettivamente, è il traguardo a cui l’Lpr poteva realisticamente puntare dalla scorsa estate.

I biancorossi a Verona non partono favoriti; i padroni di casa hanno chiuso la stagione regolare con dieci punti in più della squadra di Giuliani e oltretutto possono giocare nel proprio palasport. Ma prima di pensare eventualmente agli Scaligeri c’è da affrontare una Monza capace nell’ultima giornata di campionato di superare Piacenza al PalaBanca. L’Lpr ha giocato l’ultima gara due settimane fa, da capire se questa inattività agonistica sia servita per ricaricare le batterie o rappresenti un problema in tema di concentrazione e di ritmo partita. Risposta che Piacenza potrà avere solamente una volta scesa in campo.

C’è un precedente che permette ai biancorossi di pensare positivo: lo scorso anno la prima edizione dei play off per il quinto posto fu vinta proprio dall’Lpr, che espugnò il terreno di Verona, superata a sorpresa in semifinale. Corsi e ricorsi storici che però probabilmente lasciano il tempo che trovano; i vertici della Calzedonia hanno dichiarato pubblicamente di voler puntare all’Europa e l’obiettivo della Challenge sembra essere particolarmente appetito. Lo sprint è partito, Piacenza è attesa dall’ultimo sforzo. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Penso sarà una partita difficile - spiega Trevor Clevenot, schiacciatore biancorosso - anche perché non giochiamo da 15 giorni e, di conseguenza, avremo bisogno di trovare subito il ritmo di gioco. Monza è senza dubbio una bella squadra ma Piacenza non è da meno. Sarà sicuramente una semifinale di alto livello, speriamo di giocare bene e raggiungere l’obiettivo della finale».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Bobbiese e valanga. Bene Vigolo e Alsenese. Spes e Ziano super

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Pistoiese-Piacenza 2-1: nuova beffa nel recupero a firma di Chinellato

  • Risultati e classifiche di Juniores, Allievi e Giovanissimi. Il Dpcm chiude i campionati Provinciali

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento