Questo sito contribuisce all'audience di

Coppa Cev - L'Lpr a Innsbruck non ha intenzione di fare calcoli

Dopo il 3-0 dell'andata a Piacenza bastano due set per passare agli ottavi. In Austria anche i Lupi Biancorossi, che prima di partire hanno donato sacchi a pelo all'Anpas

I Lupi Biancorossi durante la consegna delle quote benefiche

«Non ci basta portare a casa due set, vogliamo vincere». Le parole di Aimone Alletti lasciano intendere quale sarà lo spirito di Piacenza nella trasferta in casa di Innsbruck. Per ottenere il pass agli ottavi ai biancorossi sarà sufficiente arrivare al tie break, dopo il 3-0 conquistato all’andata, ma l’Lpr non ha alcuna intenzione di fare calcoli. La partita del PalaBanca ha mostrato la superiorità della formazione di Giuliani; i biancorossi hanno dominato la sfida ma non si fidano degli austriaci. D’altronde Innsbruck è “retrocesso” dalla Champions League e non ha alcuna intenzione di salutare tutte le competizioni europee prima che si inizi a fare davvero sul serio.

Mercoledì alle 19.00 Piacenza si attende un clima caldo, anche se a sostenere gli emiliani ci saranno 16 Lupi Biancorossi che non è difficile prevedere si faranno sentire all’interno della Sporthalle. L’Lpr arriva all’appuntamento reduce da due vittorie consecutive, l’impresa in casa di Perugia in Coppa Italia e il successo in campionato in casa di Milano. Ma fisicamente alcuni protagonisti non sono ancora al top; i problemi di Marshall e Tencati sono noti e l’ingresso di Yosifov nel sestetto è scontato, considerato che in Europa non ci sono limitazioni al numero degli stranieri. Da capire allora se come schiacciatore giocherà l’italo-cubano o se il tecnico darà spazio a Parodi

«Abbiamo l’obbligo di rimanere concentrati - spiega Aimone Alletti - da quando scendiamo in campo fino all’ultimo minuto, anche perché siamo consapevoli che Innsbruck non è quella vista al PalaBanca ma ha un valore ben superiore. Stiamo vivendo un buon momento sia in campionato sia in Cev, la stanchezza dovuta ai tanti impegni inizia a farsi sentire ma ci teniamo così tanto a passare il turno in Europa che non possiamo proprio permetterci di rallentare il ritmo».

Se Piacenza dovesse superare il turno, si troverebbe di fronte la vincitrice di Galati-Novi Sad (prima sfida in casa), con questi ultimi favoriti dopo il 3-0 dell’andata

LA BENEFICENZA DEI LUPI BIANCOROSSI

Prima di partire per Innsbruck, i Lupi Biancorossi hanno risposto all'appello lanciato da Anpas, l’associazione delle pubbliche assistenze, in relazione all'emergenza freddo in città. Con la parte di quote associative destinate alla beneficenza annuale, i Lupi hanno acquistato 20 sacchi a pelo idonei alle basse temperature. I sacchi a pelo sono stati consegnati oggi nella sede Anpas di Piacenza.

Grazie ai Lupi, da stanotte qualche bisognoso dormirà al riparo dal freddo.

I Lupi Biancorossi vogliono ringraziare tutti i soci per il risultato ottenuto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calcio Dilettanti - Si va verso lo stop definitivo per Eccellenza, Promozione, Prima, Seconda e Terza Categoria

  • Riparte il calcio giovanile professionistico: via al campionato Primavera, consentite le amichevoli fino all'Under 15

  • Nuovo Dpcm: lo sport è ancora bloccato. Piscine e palestre chiuse fino al 5 marzo, dilettanti e giovanili sempre fermi

  • Juventus U23-Piacenza 1-1: ancora un pari, Libertazzi miracoloso nel finale

  • Nuova mazzata sullo sport: chi ha il Covid deve stare fermo almeno due mesi

  • Piacenza - Serve chiarezza sul calciomercato: chi lo fa? Arriva il giovane Paolo Cannistrà

Torna su
SportPiacenza è in caricamento