Volley A1 maschile

Bernardi: «Abbiamo fatto di tutto per perdere il primo set». Botto: «Un tracollo inspiegabile». VIDEO e pagelle

Il tecnico biancorosso: «Siamo troppo altalenanti e questa non è una caratteristica delle squadre che lottano per il vertice»

Lorenzo Bernardi, tecnico di Piacenza (f. Trongone)

Lorenzo Bernardi punta l’indica sulla mancanza di continuità da parte di Piacenza e sottolinea anche l’incapacità di reagire a un momento di difficoltà come quello arrivato con la sconfitta della frazione iniziale.

Quanto è grande il rammarico per il primo set?

«Sicuramente abbiamo fatto di tutto per perderlo. In contrattacco abbiamo messo a terra 5 palloni su 18 tentativi, gestendo male l'azione del 23-20 e del possibile 26-24, con poca lucidità in tutti i fondamentali, dalle scelte all’alzata fino a chi cercava di finalizzare il colpo. Una situazione che abbiamo pagato molto cara. Puntiamo a un percorso che deve permetterci di crescere, ma se la reazione è quella vista dopo il primo set stiamo prendendo la strada opposta».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E’ stata una botta dopo la quale non siete più riusciti a reagire.

«E’ un fattore su cui stiamo lavorando molto. Facciamo fatica a mettere in serie buone partite, siamo troppo altalenanti e questa non è una caratteristica delle squadre che lottano per il vertice. Poi quando caliamo non c’è un limite».

In questo momento si può anche dire che tre gare in una settimana siano troppe per una formazione con i vostri problemi?

«Questo è e questo dobbiamo affrontare. Parlarne non ci porta alcun beneficio».

Hai detto che di classifica non parli fino alla fine della stagione regolare, ma contro Modena erano in palio punti che valevano doppio.

«Adesso dobbiamo concentrarci sulle prestazioni. Se discutiamo di classifica e questi sono i risultati allora non serve a niente. Cerchiamo di giocare il meglio possibile, cosa che oggi non siamo riusciti a fare come invece era successo sabato».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bernardi: «Abbiamo fatto di tutto per perdere il primo set». Botto: «Un tracollo inspiegabile». VIDEO e pagelle

SportPiacenza è in caricamento