Mercoledì, 27 Ottobre 2021

Bernardi: «I ragazzi mi hanno già dato ottime risposte, ma i margini di miglioramento sono molto ampi». VIDEO

Domenica 3 ottobre alle 18 presentazione ufficiale in Sant'Agostino. Il tecnico analizza il momento a una settimana dal via della Superlega: «Sono soddisfatto, abbiamo identità e spirito importanti»

Ultimo atto del precampionato, poi si inizia a fare sul serio. Domenica 3 ottobre presentazione ufficiale della Gas Sales Bluenergy, con l’appuntamento alle 18 in Sant’Agostino alla presenza di Maurizio Lastrico. Dal 10 si torna in campo e al PalaBanca arriverà Ravenna (si inizia alle 15.30) per la prima sfida della Superlega che fra l’altro vedrà anche la presenza del pubblico. Coach Lorenzo Bernardi a pochi giorni dal via traccia il primo bilancio, analizzando soprattutto i primi due test disputati contro Modena e Monza.

Un inedito pareggio contro la squadra di Giani, una vittoria con i lombardi. In questa fase il risultato conta poco, ma in generale che squadra sta nascendo?

«I risultati contano sempre, non dobbiamo abituarci a perdere in nessuna occasione. Anche da questo punto di vista sono soddisfatto perché abbiamo affrontato i due test nel modo corretto, mettendo in campo tutto quello che avevamo. Per quanto riguarda l’aspetto tecnico siamo un gruppo completamente nuovo e bisognerà avere un po’ di pazienza per arrivare a vedere quel sincronismo di squadra che magari qualche nostro avversario potrà mettere in campo dalla prima giornata. Ma sono fiducioso, credo che siamo riusciti con la società a costruire un roster che ha identità e spirito importanti e questo era uno dei nostri obiettivi principali. Stiamo parlando di caratteristiche che in momenti decisivi ci possano consentire di sopperire a qualche mancanza tecnica, tattica o fisica rispetto alle big».

Vi siete posti obiettivi specifici?

«Ci siamo posti grandi traguardi ma non specifici, perché abbiamo la consapevolezza di poter e di dovere crescere durante il campionato. Adesso dobbiamo pensare a lavorare e a divertirci, poi vedremo dove arriveremo».

La difficoltà in questa fase della stagione è quella di amalgamare giocatori che arrivano e sono in condizioni molto differenti. Da questo punto di vista come state?

«L’amalgama non può essere al massimo. Qualcuno ha problemini fisici, altri stanno un po’ meglio o sono arrivati solo da pochi giorni. Normale sia così, questo non mi spaventa. L’importante è avere sempre determinazione, voglia e volontà di crescere giorno dopo giorno e i ragazzi mi hanno già dato risposte positive. I margini di miglioramento sono molto ampi».

Video popolari

Bernardi: «I ragazzi mi hanno già dato ottime risposte, ma i margini di miglioramento sono molto ampi». VIDEO

SportPiacenza è in caricamento