rotate-mobile
Domenica, 29 Gennaio 2023
Volley A1 maschile

Bernardi: «In questa squadra c'è tanta qualità». Caneschi: «Una partita piena di emozioni». VIDEO e pagelle

Il tecnico lancia un appello per la finale di venerdì: «Sentire il calore del pubblico è stato bello, mi auguro che contro Cisterna ci siano ancora più tifosi. E' il modo che la città ha per dimostrare quanto tiene a questa squadra»

Contava vincere e la Gas Sales Bluenergy ci riesce: adesso un giorno di riposo poi tutti concentrati sulla partita più importante della stagione, la finale con Cisterna.

Per due set in campo ci siete stati solo voi, poi la partita è un po’ cambiata.

«Siamo in finale – spiega Lorenzo Bernardi – prendiamo quello che c’è di buono; non abbiamo giocato bene il terzo set ma siamo alla fine di una stagione che è stata difficile e complicata. Rimarcare le cose che non vanno bene non penso sia tanto producente».

Nei primi due set si è vista solamente Piacenza.

«Abbiamo impattato molto bene sulla gara, poi c’è stato un calo mentale quando si pensava che l’incontro fosse già finito. Invece la partita si conclude quando cade l’ultimo pallone».

Bravi nel quarto set perché sembrava che la sfida fosse girata dalla parte di Verona invece voi siete riusciti a risalire dopo un avvio così così.

«In questa squadra c’è tanta qualità, dobbiamo essere bravi a metterci anche quella nervosa e fare di tutto per andare a prenderci i punti».

Come trascorrerete questi giorni che vi separano dalla finale, vale a dire la partita più importante della stagione?

«Domani riposiamo per riprendere fisicamente e staccare un pochino. Poi riprendiamo, come abbiamo fatto per tutto l’anno, a lavorare su quello che possiamo migliorare consolidando cosa è andato bene. Per il resto mancano quattro allenamenti e una partita, non si può fare più di tanto in questo momento».

Quanto conterà giocare ancora in casa?

«Sono molto contento dell’affluenza, poi se venerdì ci sarà il doppio degli spettatori sarò ancora più felice. Per i giocatori che hanno sentito il calore del pubblico è stato un pochino più facile il quarto set. Mi auguro che Piacenza compia un atto di riconoscenza verso la famiglia Curti, la società e i ragazzi e venga al palasport più gente possibile, è l’unico modo che la città ha per dimostrare quanto tiene a questa squadra».

Tu sai bene come si vincono le finali, conterà più la tecnica, la tattica, la testa o bisognerà mettere tutto insieme?

«Ne ho anche perse di finali. In tanti sanno cosa bisognerebbe fare, la cosa più difficile è mettere in pratica quello che a volte rischia di restare un aspetto teorico».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bernardi: «In questa squadra c'è tanta qualità». Caneschi: «Una partita piena di emozioni». VIDEO e pagelle

SportPiacenza è in caricamento