rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Volley A1 maschile

Bernardi furioso: «Quello non è fallo, facciamo riunioni e poi i palloni vengono interpretati in maniera diversa». VIDEO e pagelle

Il tecnico biancorosso: «Se il pallone ha una traiettoria che viene nel nostro campo e nessun avversario può opporsi allora non c’è invasione aerea. La cosa è chiarissima»

LE PAGELLE

Brizard 6-: l’intesa con qualche giocatore è già discreta, con altri bisogna ovviamente migliorarla. Fa subito sognare per i palloni serviti a Simon, che poi però non sfrutta più tantissimo. Fatta eccezione per l’ace del 20-19 del terzo set il servizio è un disastro. Qualche scelta non si rivela azzeccata

Romanò 7: in avvio fatica soprattutto in rigiocata, quando cerca qualche colpo improbabile e sbatte contro il muro. Primo set da dimenticare con il 10 per cento in attacco, poi si risolleva e nel finale diventa immarcabile mostrando di essere di ghiaccio anche sui palloni bollenti

Simon 6+: accolto da un’ovazione, viene premiato prima della gara come miglior centrale della scorsa stagione. E anche nella nuova non cambia niente: parte benissimo, poi nel finale gli avversari sembrano prendergli le misure

Caneschi 6,5: Verona ogni tanto non lo marca strettissimo e lui è bravo ad approfittare degli errori avversari. Il suo doppio ace consecutivo inizia la rimonta a Piacenza nel terzo set, ma in battuta commette troppi errori altrimenti sarebbe arrivato mezzo voto in più

Leal 6,5: nei momenti decisivi con un attacco o un servizio vincente il suo zampino c’è sempre. Cala nel finale del quarto set e complessivamente commette qualche errore di troppo anche se dimostra di poter fare la differenza quando spinge sull’acceleratore

Recine 5: non è in una di quelle serate da ricordare. Arriva una prova incolore in attacco, lo bersagliano in ricezione e lui sbaglia parecchio

Scanferla 6: si limita ad eseguire gli ordini. Non è perfetto ma è comunque uno che non sbaglia quasi mai. Però sappiamo bene che è in grado di fare molto di più

Basic 6: il 14-14 nel tie break, unico attacco della sua gara, vale un votone perché dimostra di avere due attributi grandi così. Ma subito dopo c’è anche l’errore al servizio che pesa

Gironi sv: entra al servizio e sbaglia

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bernardi furioso: «Quello non è fallo, facciamo riunioni e poi i palloni vengono interpretati in maniera diversa». VIDEO e pagelle

SportPiacenza è in caricamento