Venerdì, 17 Settembre 2021
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gente di Sport - L'aragosta viva portata in aereo da Botti (su ordine di Montali) e quella volta che Velasco non riusciva a sostituire Passani perché giocava troppo bene

Tante rievocazioni nella trasmissione che ha visto protagonista anche Luca Tencati, che ha ricordato il successo europeo nel 2005 e le vittorie ottenute con la maglia di Piacenza

Da Velasco a Montali, dalla vittoria all'Europeo del 1989 fino a quella del 2005 e alla doppia salvezza di Piacenza ottenuta il primo anno in Superlega e poi nell'ormai stroica trasferta in casa di Roma. C'è questo e tanto altro, compresi i palloni e le telecamere che i più giovani sono costretti a portare in trasferta, in Gente di Sport che ha visto la presenza in diretta di Gilberto Passani, protagonista con la Generazione di Fenomeni e la Parma degli anni d'oro capace di vincere il Grande Slam tre decenni fa, Massimo Botti, piacentino anche lui cresciuto a Parma e che ha portato in bacheca due scudetti e una lunga serie di vittorie con tantissime maglie e Luca Tencati, una delle colonne dell'era in cui Treviso dominava in Italia e in Europa.

Fra le curiosità anche l'aragosta che Botti fu "costretto" da Montali a portare viva, in una borsa frigorifero, durante il ritorno di una trasferta in Portogallo negli ani di Parma e quella volta che Velasco non riusciva a sostituire Passani con la maglia dell'Italia perché stava giocando troppo bene.

Come di consueto seguire Gente di Sport è semplicissimo, sarà sufficiente collegarsi a www.sportpiacenza.it e cliccare sull’immagine che apparirà in home page dalle 18.30 oppure direttamente sul canale youtube di Sportpiacenza.

Si parla di

Video popolari

Gente di Sport - L'aragosta viva portata in aereo da Botti (su ordine di Montali) e quella volta che Velasco non riusciva a sostituire Passani perché giocava troppo bene

SportPiacenza è in caricamento