menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Hristo Zlatanov consegna la nuova divisa ad Alessandro Fei

Hristo Zlatanov consegna la nuova divisa ad Alessandro Fei

Il superbomber Alessandro Fei lascia il volley giocato, sarà team manager di Piacenza. «Ho avuto una carriera stupenda, non rimpiango niente»

Dopo 25 anni ad altissimi livelli e il record di punti assoluto in Italia (9719) Fox dice stop. Una conferenza via internet con tutti i suoi ex compagni e i suoi ex tecnici per salutarlo

Un pizzico di rammarico da parte della moglie Stefania, intervenuta insieme ai figli Ettore e Olivia. «Mi spiace che Alessandro non abbia avuto la possibilità di guadagnarsi un ultimo anno di applausi in tutti i palasport d’Italia; se li sarebbe meritati perché è sempre stato un giocatore corretto e leale. Ma mi ha fatto piacere che la società gli abbia dato fiducia in un ruolo mai coperto».

A ricordare episodi curiosi e simpatici sotto la guida di Lorenzo Dallari sono poi intervenuti Bruno Cattaneo, presidente della federazione pallavolo, Massimo Righi, presidente di Legavolley, il procuratore Nino Di Giacomo, i suoi ex tecnici Luigi Schiavon, Angelo Lorenzetti e Daniele Bagnoli (oltre a un videomessaggio di Andrea Anastasi) e gli ex compagni Davide Tovo, Dante Boninfante, Andrea Giani, Samuele Papi, Simone Rosalba, Alberto Cisolla e Luca Tencati.

Massimo Botti, suo tecnico due anni fa in Serie A2, ha scherzato ma non troppo: «Non condivido per niente la scelta, perché aveva ancora delle cartucce da sparare. Comunque penso che il suo record di punti sia imbattibile». E anche Andrea Gardini, suo tecnico fino allo stop del campionato, ha spiegato che «il movimento della pallavolo perde un grandissimo atleta. E’ un peccato che smetta di giocare, ha fatto cose meravigliose».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento