Questo sito contribuisce all'audience di

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Scanferla: «Padova è una sfida speciale con il passato, ma noi vogliamo assolutamente vincere»

Il libero della Gas Sales Bluenergy affronta la squadra in cui è nato e cresciuto. «Puntiamo al primo successo casalingo stagionale»

 

Piacenza non può farsi scappare l’occasione. Al termine dell’ennesima settimana complicata, che purtroppo ha visto il ricovero di Raydel Hierrezuelo in ospedale per un malore (a lui va un enorme in bocca al lupo da parte di tutta la redazione di Sportpiacenza) la Gas Sales Bluenergy si troverà di fronte Padova. La squadra di Jacopo Cuttini ha vinto solamente una delle sette gare disputate in Superlega, anche se non bisogna dimenticare che in Coppa Italia è già riuscita a superare i biancorossi. Però adesso Clevenot e compagni sembrano in un fase di crescita, come ha mostrato la bella vittoria di domenica scorsa in casa di Vibo Valentia, ma solamente qualche risultato positivo potrà confermare i miglioramenti di Piacenza.

Di certo domenica sarà una partita particolare per Leonardo Scanferla, libero di Piacenza nato e cresciuto a Padova prima di trasferirsi a Brescia da dove è successivamente approdato alla società della presidente Elisabetta Curti.

Leonardo, che effetto fa affrontare la squadra in cui sei nato pallavolisticamente?

«Per me non sarà una partita come le altre, a Padova ho giocato molti anni e sono cresciuto in un bell’ambiente. Però da parte nostra c’è tanta voglia di vincere e di proseguire la scia positiva iniziata domenica scorsa a Vibo Valentia».

C’è qualche scommessa in ballo con i tuoi parenti di Padova?

«No, posso solo dire che noi abbiamo una grande voglia di conquistare il primo successo casalingo stagionale».

Nello spogliatoio della Gas Sales Bluenergy che clima si respira dopo i tre punti conquistati a Vibo con una bella prova?

«Un clima positivo, perché non è mai facile vincere a domicilio dei calabresi. Stiamo giocando meglio, ora proviamo a trovare continuità».

In effetti il problema di questa squadra è stata proprio la mancanza di continuità, visto che non siete mai riusciti a vincere due gare di seguito. Con Padova potrete invertire la rotta?

«Ci proveremo ma sarà un altro confronto difficile, come ogni domenica sappiamo che ci aspetta una battaglia e non possiamo permetterci di sottovalutare nessuno. Ma vogliamo conquistare la vittoria perché alzerà ulteriormente il morale e poi farà piacere ai nostri tifosi, anche se non potranno essere presenti».

Le classifiche di rendimento della Lega dicono che sei terzo in graduatoria nelle ricezioni perfette, secondo contando solo i liberi, mentre come squadra nel fondamentale siete alle spalle di Ravenna. Se dovessi dare un giudizio sulla tua prima fase della stagione quale sarebbe?

«C’è sempre molto da migliorare, stiamo lavorando parecchio su tutti i fondamentali, ma possiamo crescere giorno dopo giorno».

Potrebbe Interessarti

Torna su
SportPiacenza è in caricamento