Venerdì, 19 Luglio 2024

Scanferla: «Dobbiamo alzare ancora il livello di gioco, in Superlega e Champions League sarà durissima». VIDEO

Il libero della Gas Sales Bluenergy fra la vittoria con Perugia e i prossimi appuntamenti italiani e europei. «Giocando come sappiamo possiamo essere molto fastidiosi per tutti gli avversari»

Leo Scanferla e la Gas Sales Bluenergy sono divisi fra la gioia per la bella vittoria di domenica scorsa contro Perugia, l’attesa per la sfida casalinga di sabato con Monza e l’appuntamento di Champions League del 21 e del 28 febbraio contro lo Jastrzebski Wegiel. Dopo una quindicina di giorni in cui il lavoro in palestra è proseguito regolare da sabato si riparte con un tour de force che metterà in palio traguardi molto importanti in casa biancorossa.

Sono state settimane a cui non eravate abituati. Dopo un lungo periodo fra aerei, pullman e tantissime partite adesso siete riusciti ad allenarvi con regolarità.

«Finalmente. Era da tanto – spiega il libero della Gas Sales Bluenergy - che scendevamo in campo ogni tre giorni e viaggiavamo parecchio, dunque eravamo parecchio “cotti”. La scorsa settimana siamo riusciti a lavorare bene e abbiamo trovato un bellissimo ritmo di gara. Adesso pensiamo a sabato, perché con Monza ci attende un’altra battaglia».

In questo momento il morale è alto visto che battere Perugia non è mai semplice.

«Senza dubbio non è una partita come le altre. Siamo riusciti a conquistare tre punti importanti, adesso però concentriamoci sul Vero Volley che è una formazione in grado di giocare bene a pallavolo e lo ha dimostrato sia in Coppa sia durante il campionato. Arrivano da uno stop con Trento, noi dobbiamo cercare di ripetere la bella prestazione di domenica contando anche sull’aiuto dei nostri tifosi».

Monza che nel girone di ritorno ha accusato qualche battuta d’arresto, ma voi dovete guardare principalmente nel vostro campo.

«Senza dubbio. I brianzoli verranno qui con il coltello fra i denti per conquistare la vittoria, noi siamo motivati dopo la bella prova con Perugia ma è comunque una gara che vale tre punti e dobbiamo cercare di vincerne il più possibile per chiudere la stagione regolare nelle prime posizioni».

A livello personale domenica hai giocato una grande partita: Perugia stando alle statistiche era la formazione più forte al servizio e voi avete retto bene l’urto.

«Siamo contenti, anche Leal si è espresso alla grande sia in seconda sia ovviamente in prima linea. Credo sia dovuto al fatto che nell’ultima settimana ci eravamo concentrati sui fondamentali, cosa che quando giocavamo ogni tre giorni era più complicato. Confermandoci a questo livello possiamo essere molto fastidiosi per gli avversari».

Adesso vi attende un trampolino di lancio verso i quarti di finale di Champions League con lo Jastrzebski. Ci state già pensando o è ancora presto visto che prima vi attendono tre gare di Superlega?

«Ci stiamo pensando perché è un obiettivo nostro e della società. Chiaro che dobbiamo far bene negli appuntamenti in campionato per poi arrivare al top nel confronto europeo da dentro o fuori con i polacchi. Sarà fondamentale alzare ancora il nostro livello per farci trovare pronti».

Video popolari

SportPiacenza è in caricamento