Questo sito contribuisce all'audience di

La Wixo Lpr cerca gloria in casa dei campioni d'Italia. Parodi: «La battuta sarà fondamentale»

Giovedì Piacenza anticipa sul campo della Lube: con i marchigiani ha perso gli ultimi nove confronti diretti

Il regista biancorosso Michele Baranowicz

Per capire di che scontro si tratta sarebbe sufficiente analizzare gli ultimi confronti. Magari non proprio quello recentissimo, l’ormai citato a più riprese 3-2 dello scorso anno in Coppa Italia, ma le partite precedenti. Che vedono Piacenza sconfitta nelle ultime nove gare contro la Lube. Poteva chiamarsi Macerata o Civitanova, si poteva giocare al Fontescodella o all’Eurosuole, l’ultimo pallone è sempre caduto nel campo dai biancorossi.

Basterebbe questo per intuire le difficoltà che attendono la Wixo Lpr nell’anticipo di Superlega in casa della Lube. In realtà c’è dell’altro: i marchigiani sono campioni d’Italia in carica, una delle più serie candidate a   cucirsi nuovamente lo scudetto sul petto e attualmente delle sei gare disputate ne hanno persa solamente una.

Fin qui il quadro dell’avversaria dei biancorossi, che però non si presentano in casa di Civitanova (si gioca giovedì alle 20.30) già certi di essere sconfitti. La Wixo Lpr è reduce da tre vittorie consecutive, attraversa un buon momento e attualmente, pur con una gara in più, è a sole tre lunghezze dagli avversari e con un successo pieno potrebbe agganciarli al terzo posto in classifica.

Giuliani ha il solo Leo Marshall indisponibile e dopo alcune settimane in emergenza può finalmente operare qualche scelta tecnica, ma soprattutto ha la possibilità di pescare dalla panchina. Proprio dalla zona delle riserve sono arrivate in più di un’occasione risposte positive, che hanno consentito ai biancorossi di cambiare l’inerzia della gara. Di sicuro contro la Lube servirà l’apporto di tutti se Piacenza vuole portare a casa un risultato positivo per iniziare al meglio la serie che vedrà gli emiliani affrontare, dopo i campioni d’Italia, due gare consecutive al PalaBanca contro Padova e Trento.

Difficile che il tecnico decida di cambiare la formazione titolare, giocheranno dunque Baranowicz in regia, Fei opposto (entrambi ex della Lube insieme a Parodi), Alletti e Yosifov centrali, Clevenot e Parodi di banda con Manià libero.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dalle 20.30 di giovedì segui la diretta su www.sportpiacenza.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Bobbiese e valanga. Bene Vigolo e Alsenese. Spes e Ziano super

  • Dilettanti - Fontana chiude tutti i campionati della Lombardia. Il San Rocco però gioca, rimane in piedi la Serie D

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Pistoiese-Piacenza 2-1: nuova beffa nel recupero a firma di Chinellato

  • Risultati e classifiche di Juniores, Allievi e Giovanissimi. Il Dpcm chiude i campionati Provinciali

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento