Questo sito contribuisce all'audience di

La causa per la cittadinanza sportiva di Marshall fissata dopo l'estate

I tempi lunghi potrebbero rendere inutile la discussione. Dalla Fivb è attesa una nuova risposta entro la fine di aprile

Leo Marshall è tornato quest'anno a Piacenza

Si discuterà dopo l’estate la causa intentata da Leo Marshall contro la Fipav, la federazione pallavolo, per la mancata concessione della nazionalità sportiva italiana al giocatore cubano di nascita ma nostro connazionale ormai da anni.

Si sperava che i tempi fossero molto più brevi e al momento in cui fu ufficializzata la richiesta, fra la fine dello scorso anno e l’inizio del 2017, gli avvocati dello schiacciatore si erano dichiarati ottimisti quantomeno sulla questione temporale. Invece la giustizia ancora una volta ha dimostrato di non reggere i ritmi sportivi e non è riuscita a rispondere in tempo alle necessità del giocatore. E’ molto probabile infatti che la discussione in aula possa diventare inutile, almeno nella parte in cui si chiede la modifica della nazionalità sportiva; la Federazione internazionale infatti qualche settimana fa ha chiesto nuovi documenti a Marshall per decidere su un eventuale via libera “saltando” la federazione cubana.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Della vicenda si discute da mesi, praticamente dall’inizio della stagione, e troppe volte è sembrato che la soluzione fosse a un passo dal risolversi, dunque è naturale che il giocatore non si fidi e chieda di avere in mano il prima possibile un documento ufficiale firmato e controfirmato. E’ anche vero però che in questo momento la situazione è differente rispetto allo scorso settembre, perché ora sono scese in campo anche la federazione polacca e quella brasiliana, che si stanno muovedo per poter schierare in nazionale gli ormai ex cubani Leon e Leal. A Losanna dunque non ci sarà più il solo Carlo Magri (come era successo nei mesi scorsi, prima dell’elezione del suo successore Cattaneo) a perorare la causa, ma negli uffici della Fivb arriveranno raccomandazioni e pressioni anche da parte di polacchi e brasiliani. Una risposta definitiva era attesa nel mese di aprile; per sapere se sarà davvero così o se si registreranno nuovi rinvii, sempre possibili quando si parla degli uffici svizzeri, bisognerà attendere ancora qualche giorno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Bobbiese e valanga. Bene Vigolo e Alsenese. Spes e Ziano super

  • Dilettanti - Fontana chiude tutti i campionati della Lombardia. Il San Rocco però gioca, rimane in piedi la Serie D

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Pistoiese-Piacenza 2-1: nuova beffa nel recupero a firma di Chinellato

  • Risultati e classifiche di Juniores, Allievi e Giovanissimi. Il Dpcm chiude i campionati Provinciali

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento