Questo sito contribuisce all'audience di

L'Lpr batte Molfetta (1-3) e va in finale per la Challenge

Anche Molfetta si arrende alla nuova Piacenza e adesso l’Lpr è a un passo dalla qualificazione alla Challenge. Manca l’ultimo gradino, il più difficile, la finale dei play off per l’accesso in Europa in programma domenica alle 18 a Verona contro...

Luburic in attacco contro Molfetta
Anche Molfetta si arrende alla nuova Piacenza e adesso l’Lpr è a un passo dalla qualificazione alla Challenge. Manca l’ultimo gradino, il più difficile, la finale dei play off per l’accesso in Europa in programma domenica alle 18 a Verona contro Latina, che a sorpresa ha battuto 3-2 i padroni di casa. I biancorossi proseguono il momento positivo e superano i pugliesi al termie di una gara ancora una volta ben giocata, sia tecnicamente sia caratterialmente.
I precedenti stagionali sono dalla parte di Molfetta, d’altronde la stagione regolare di Piacenza è completamente da dimenticare anche se i biancorossi hanno svoltato proprio nella seconda fase. Non a caso la squadra di Giuliani è l’unica formazione arrivata alla Final four senza passare dai play off che assegnano lo scudetto e, senza dubbio, è la sorpresa della seconda parte dell’annata. Non è una sorpresa invece che il PalaOlimpia sia deserto: la semifinale alle 17.30 di un venerdì feriale non può attirare pubblico nemmeno in numero discreto. Ci sono comunque alcuni Lupi Biancorossi; hanno seguito la squadra quando non vinceva una partita non si fanno certo spaventare da una data assolutamente infelice.

BATTUTA E MURO
Si parte con un ritmo discreto e i biancorossi fanno subito intendere che vogliono giocarsi tutte le carte a disposizione per arrivare in finale. Buona battuta e di conseguenza muro attentissimo, ma soprattutto sono le due bande Perrin e Ter Horst a fornire risposte concrete a Coscione. Molfetta ci mette anche del suo, sbagliando un po’ troppo soprattutto nei momenti importanti, ma è comunque l’attacco dei biancorossi a fare la differenza. Passano bene i piacentini, sia dalla prima linea sia in pipe, mentre i pugliesi sono obbligati sempre a rincorrere senza mai raggiungere la lepre Lpr. Avanti 1-0 la partita cambia e a fare la differenza è la serie al servizio di Hernandez; l’Exprivia trova nella prima di metà frazione un mini break che riesce a difendere senza grandi difficoltà. Da ambo le parti funziona bene il cambiopalla, ma i biancorossi non trovano mai il guizzo per pareggiare i conti, fino all’allungo finale dei pugliesi.

IN DISCESA VERSO LA FINALE
Questa non è più la squadra timorosa di qualche mese fa: archiviata la sconfitta nel secondo set Piacenza resetta tutto e riparte alla grande, tenendo sempre dietro Molfetta. C’è un solo momento in cui i pugliesi provano a trovare un minimo di equilibrio, quando la solita serie al servizio di Hernandez riporta l’Exprivia sul 17-18. Nessun brivido, Ter Horst e il doppio ace consecutivo di Coscione consentono ai biancorossi di conquistare la terza frazione che si rivelerà decisiva, considerato il quarto set deficitario dei pugliesi e il definitivo 3-1 per l’Lpr.

La gara set per set
Aggiornamento - Lpr avanti 21 a 13 sul servizio out di Candellaro. Muro Luburic, 13-22. Attacco di Perrin, 14-23. Punto Ter Horst, match point Piacenza. Il punto di Perrin vale il 15-25. Piacenza vince 3 a 1 contro Molfetta e va in finale dei playoff di Challenge contro la vincete di Verona-Latina.

Aggiornamento - Secondo ace di Ter Horst e terzo punto al servizio. Time out tecnico, 8-12 Piacenza. Mani fuori di Luburic, 8-13. ORa fase di equilibrio punto a punto, 10-15, Candellaro fa 11-15, muro Tencati, 11-16. L'Lpr scappa 11-19 sul servizio sbagliato di Molfetta. Ora muro di Tencati, 11-20.

Aggiornamento - Si parte col quarto set. Ace di Hernandes, Molfetta si porta sul 3-1. Attacco di Perrin 3-2. Gran muro di Candellaro, 4-2. Perrin in pallonetto e poi Ter Horst, 4 pari. Ancora due punti di Molfetta a cui risponde Luburic, 6 pari. Punto Piacenza e poi ace (fortunato) di Luburic, 6-8. Hernandez fa 7-8. Altri due punti di Piacenza, 8-10. Brutta ricezione sul servizio di Ter Horst, 8-11. Time out Molfetta.

Aggiornamento - Piacenza arriva per prima a 20 con la pipe di Ter Horst per il 20-18. Doppio ace di Coscione su Delvecchio: 22-18 Lpr, quindi Hierrezuelo manda in rete la battuta del 24-20 biancorosso quindi Molfetta regala con la battuta anche il 25-21

Aggiornamento - Entra Cottarelli e trova l'ace del 15-12 poi Hernandez mette a terra il diagonale del 13-15. Risponde Ter Horst con un attacco potente per il 17-13 Piacenza. Ma la serie al servizio di Hernandez e il muro su Perrin riportano Molfetta a meno 1: 18-17

Aggiornamento - Luburic trova un difficile mani e fuori. Hernandez viene murato e Piacenza conduce 6-4. Perrin trova il 10-7 poi Molfetta manda in rete il pallonetto del 12-9 biancorosso

Aggiornamento - Candellaro mette a terra il 22-18; in casa Piacenza fatica la ricezione e Ter Horst commette un paio di errori che lanciano gli avversari. Dentro Zlatanov, ma Molfetta trova comunque il 23-19. Hernandez guadagna il primo set ball con il 24-20 e lo concretizza con l'attacco del 25-20

Aggiornamento - Il diagonale di Perrin finisce a terra e l'Lpr è ancora in corsa: 16-15 Molfetta. Alle due squadre funziona bene il cambiopalla, ma ai biancorossi servirebbe un break per ridurre il vantaggio guadagnato dagli avversari. Ter Horst trova il 17-18, ma Candellaro firma il 19-17

Aggiornamento - Hernandez con il servizio trova l'11-9, quindi Ter Horst supera il muro per il difficile 10-11 ma il servizio di Luburic consegna il 12-10 a Molfetta. Poi i pugliesi allungano con l'invasione di Perrin che regala il 15-12 agli avversari

Aggiornamento - Piacenza parte meglio, ma un errore di Kohut e il muro subito da Luburic che deve attaccare un pallone impossibile consente a Molfetta di portarsi avanti 5-4. Ma il muro di Coscione permette a Piacenza di tornare a condurre 6-5

Aggiornamento - Hernandez al servizio riposta Molfetta in partita, poi Fedrizzi sbaglia la battuta regalando il 19-16 all'Lpr. Errore anche di Hierrezuelo e Piacenza conduce 21-18 quindi la pipe imprendibile di Ter Horst vale il 22-19. Barone spedisce fuori la battuta del 24-20 Lpr, Hernandez in rete il 25-21

Aggiornamento - Ter Horst in pipe mette a terra l'11-8, il diagonale di Perrin consegna il 12-9 ai biancorossi. Piacenza continua a condurre e ancora il canadese piazza il 15-12, mentre il punto successivo è un errore di Candellaro: 16-12 Piacenza

Aggiornamento - Ter Horst parte bene e trova prima il muro e quindi il mani e fuori del 6-4. Poi l'ace di Tencati vale il 7-4. Ma Molfetta risale e con Hierrezuelo e il muro trova il meno 1: 9-8 Piacenza

Aggiornamento - Giuliani manda in campo Coscione in regia, Luburic opposto, Tencati e Kohut al centro, Ter Horst e Perrin di banda con Papi libero

Tutto pronto per la Final four dei play off per la Challenge: l'Lpr Piacenza è in campo a Verona, dove alle 17.30 affronterà in semifinale Molfetta. Biancorossi reduci da una bella serie positiva che li ha portati a giocarsi un posto in Europa, Molfetta che può presentare sul terreno di gioco la coppia cubana Hierrezuelo-Hernandez, da molti data per certa il prossimo anno a Piacenza.
Dalle 17.30 segui la diretta su www.sportpiacenza.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riparte il calcio giovanile professionistico: via al campionato Primavera, consentite le amichevoli fino all'Under 15

  • Nuovo Dpcm: lo sport è ancora bloccato. Piscine e palestre chiuse fino al 5 marzo, dilettanti e giovanili sempre fermi

  • Juventus U23-Piacenza 1-1: ancora un pari, Libertazzi miracoloso nel finale

  • Piacenza - Serve chiarezza sul calciomercato: chi lo fa? Arriva il giovane Paolo Cannistrà

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva almeno il pareggio. Male Bruzzone, il centrocampo non gira

  • Niente da fare per la Gas Sales Bluenergy, Modena espugna il PalaBanca

Torna su
SportPiacenza è in caricamento