Questo sito contribuisce all'audience di

L'Lpr batte Molfetta (1-3) e va in finale per la Challenge

Anche Molfetta si arrende alla nuova Piacenza e adesso l’Lpr è a un passo dalla qualificazione alla Challenge. Manca l’ultimo gradino, il più difficile, la finale dei play off per l’accesso in Europa in programma domenica alle 18 a Verona contro...

Luburic in attacco contro Molfetta
Anche Molfetta si arrende alla nuova Piacenza e adesso l’Lpr è a un passo dalla qualificazione alla Challenge. Manca l’ultimo gradino, il più difficile, la finale dei play off per l’accesso in Europa in programma domenica alle 18 a Verona contro Latina, che a sorpresa ha battuto 3-2 i padroni di casa. I biancorossi proseguono il momento positivo e superano i pugliesi al termie di una gara ancora una volta ben giocata, sia tecnicamente sia caratterialmente.
I precedenti stagionali sono dalla parte di Molfetta, d’altronde la stagione regolare di Piacenza è completamente da dimenticare anche se i biancorossi hanno svoltato proprio nella seconda fase. Non a caso la squadra di Giuliani è l’unica formazione arrivata alla Final four senza passare dai play off che assegnano lo scudetto e, senza dubbio, è la sorpresa della seconda parte dell’annata. Non è una sorpresa invece che il PalaOlimpia sia deserto: la semifinale alle 17.30 di un venerdì feriale non può attirare pubblico nemmeno in numero discreto. Ci sono comunque alcuni Lupi Biancorossi; hanno seguito la squadra quando non vinceva una partita non si fanno certo spaventare da una data assolutamente infelice.

BATTUTA E MURO
Si parte con un ritmo discreto e i biancorossi fanno subito intendere che vogliono giocarsi tutte le carte a disposizione per arrivare in finale. Buona battuta e di conseguenza muro attentissimo, ma soprattutto sono le due bande Perrin e Ter Horst a fornire risposte concrete a Coscione. Molfetta ci mette anche del suo, sbagliando un po’ troppo soprattutto nei momenti importanti, ma è comunque l’attacco dei biancorossi a fare la differenza. Passano bene i piacentini, sia dalla prima linea sia in pipe, mentre i pugliesi sono obbligati sempre a rincorrere senza mai raggiungere la lepre Lpr. Avanti 1-0 la partita cambia e a fare la differenza è la serie al servizio di Hernandez; l’Exprivia trova nella prima di metà frazione un mini break che riesce a difendere senza grandi difficoltà. Da ambo le parti funziona bene il cambiopalla, ma i biancorossi non trovano mai il guizzo per pareggiare i conti, fino all’allungo finale dei pugliesi.

IN DISCESA VERSO LA FINALE
Questa non è più la squadra timorosa di qualche mese fa: archiviata la sconfitta nel secondo set Piacenza resetta tutto e riparte alla grande, tenendo sempre dietro Molfetta. C’è un solo momento in cui i pugliesi provano a trovare un minimo di equilibrio, quando la solita serie al servizio di Hernandez riporta l’Exprivia sul 17-18. Nessun brivido, Ter Horst e il doppio ace consecutivo di Coscione consentono ai biancorossi di conquistare la terza frazione che si rivelerà decisiva, considerato il quarto set deficitario dei pugliesi e il definitivo 3-1 per l’Lpr.

La gara set per set
Aggiornamento - Lpr avanti 21 a 13 sul servizio out di Candellaro. Muro Luburic, 13-22. Attacco di Perrin, 14-23. Punto Ter Horst, match point Piacenza. Il punto di Perrin vale il 15-25. Piacenza vince 3 a 1 contro Molfetta e va in finale dei playoff di Challenge contro la vincete di Verona-Latina.

Aggiornamento - Secondo ace di Ter Horst e terzo punto al servizio. Time out tecnico, 8-12 Piacenza. Mani fuori di Luburic, 8-13. ORa fase di equilibrio punto a punto, 10-15, Candellaro fa 11-15, muro Tencati, 11-16. L'Lpr scappa 11-19 sul servizio sbagliato di Molfetta. Ora muro di Tencati, 11-20.

Aggiornamento - Si parte col quarto set. Ace di Hernandes, Molfetta si porta sul 3-1. Attacco di Perrin 3-2. Gran muro di Candellaro, 4-2. Perrin in pallonetto e poi Ter Horst, 4 pari. Ancora due punti di Molfetta a cui risponde Luburic, 6 pari. Punto Piacenza e poi ace (fortunato) di Luburic, 6-8. Hernandez fa 7-8. Altri due punti di Piacenza, 8-10. Brutta ricezione sul servizio di Ter Horst, 8-11. Time out Molfetta.

Aggiornamento - Piacenza arriva per prima a 20 con la pipe di Ter Horst per il 20-18. Doppio ace di Coscione su Delvecchio: 22-18 Lpr, quindi Hierrezuelo manda in rete la battuta del 24-20 biancorosso quindi Molfetta regala con la battuta anche il 25-21

Aggiornamento - Entra Cottarelli e trova l'ace del 15-12 poi Hernandez mette a terra il diagonale del 13-15. Risponde Ter Horst con un attacco potente per il 17-13 Piacenza. Ma la serie al servizio di Hernandez e il muro su Perrin riportano Molfetta a meno 1: 18-17

Aggiornamento - Luburic trova un difficile mani e fuori. Hernandez viene murato e Piacenza conduce 6-4. Perrin trova il 10-7 poi Molfetta manda in rete il pallonetto del 12-9 biancorosso

Aggiornamento - Candellaro mette a terra il 22-18; in casa Piacenza fatica la ricezione e Ter Horst commette un paio di errori che lanciano gli avversari. Dentro Zlatanov, ma Molfetta trova comunque il 23-19. Hernandez guadagna il primo set ball con il 24-20 e lo concretizza con l'attacco del 25-20

Aggiornamento - Il diagonale di Perrin finisce a terra e l'Lpr è ancora in corsa: 16-15 Molfetta. Alle due squadre funziona bene il cambiopalla, ma ai biancorossi servirebbe un break per ridurre il vantaggio guadagnato dagli avversari. Ter Horst trova il 17-18, ma Candellaro firma il 19-17

Aggiornamento - Hernandez con il servizio trova l'11-9, quindi Ter Horst supera il muro per il difficile 10-11 ma il servizio di Luburic consegna il 12-10 a Molfetta. Poi i pugliesi allungano con l'invasione di Perrin che regala il 15-12 agli avversari

Aggiornamento - Piacenza parte meglio, ma un errore di Kohut e il muro subito da Luburic che deve attaccare un pallone impossibile consente a Molfetta di portarsi avanti 5-4. Ma il muro di Coscione permette a Piacenza di tornare a condurre 6-5

Aggiornamento - Hernandez al servizio riposta Molfetta in partita, poi Fedrizzi sbaglia la battuta regalando il 19-16 all'Lpr. Errore anche di Hierrezuelo e Piacenza conduce 21-18 quindi la pipe imprendibile di Ter Horst vale il 22-19. Barone spedisce fuori la battuta del 24-20 Lpr, Hernandez in rete il 25-21

Aggiornamento - Ter Horst in pipe mette a terra l'11-8, il diagonale di Perrin consegna il 12-9 ai biancorossi. Piacenza continua a condurre e ancora il canadese piazza il 15-12, mentre il punto successivo è un errore di Candellaro: 16-12 Piacenza

Aggiornamento - Ter Horst parte bene e trova prima il muro e quindi il mani e fuori del 6-4. Poi l'ace di Tencati vale il 7-4. Ma Molfetta risale e con Hierrezuelo e il muro trova il meno 1: 9-8 Piacenza

Aggiornamento - Giuliani manda in campo Coscione in regia, Luburic opposto, Tencati e Kohut al centro, Ter Horst e Perrin di banda con Papi libero

Tutto pronto per la Final four dei play off per la Challenge: l'Lpr Piacenza è in campo a Verona, dove alle 17.30 affronterà in semifinale Molfetta. Biancorossi reduci da una bella serie positiva che li ha portati a giocarsi un posto in Europa, Molfetta che può presentare sul terreno di gioco la coppia cubana Hierrezuelo-Hernandez, da molti data per certa il prossimo anno a Piacenza.
Dalle 17.30 segui la diretta su www.sportpiacenza.it
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento