Questo sito contribuisce all'audience di

Il futuro dell'Lpr fra possibili progetti a lungo termine e la ricerca di Pighi di un "socio forte"

Si punta a un discorso pluriennale, l'azionista di maggioranza disposto a investire se al fianco avrà un imprenditore "economicamente importante". Si parla anche del PalaBanca e di contatti con il Monticelli

Roberto Pighi detiene l'80 per cento dell'Lpr volley

Roberto Pighi lo va dicendo da mesi: «Cerco un socio forte con cui condividere un progetto a lungo termine». La ricerca prosegue, i contatti esistono ma al momento attuale non arrivano risultati concreti. Così in casa Lpr ci si sta interrogando sul futuro e su come gettare le basi per i prossimi anni. Prima considerazione da fare, che rappresenta una sorta di pietra angolare per i colori biancorossi: Pighi non fa un passo indietro, anzi conferma il proprio impegno al vertice della società di cui attualmente detiene l’80 per cento. Ma è un uomo che vuole vincere e la situazione adesso è lampante: il gap con le prime quattro è troppo elevato, impossibile azzerarlo in una sola stagione. Così si punta a un progetto pluriennale che consenta a Piacenza di tornare al vertice nel giro di qualche tempo. Per farlo bisogna partire da una squadra di giovani (nella quale inserire un paio di elementi esperti) da far crescere con pazienza, integrandola e migliorandola anno dopo anno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per trasformare l'idea in realtà però sono necessarie solide basi economiche, per questo prima di imbarcarsi in un’avventura che non durerebbe qualche mese ma almeno tre-cinque anni Pighi vuole essere certo di avere al fianco compagni di viaggio economicamente forti. Il motivo è presto detto: uno sponsor può garantire un aiuto importante, ma raramente si impegna per lunghi periodi e soprattutto se a fine stagione dovesse essere necessario integrare il budget iniziale non si può certamente bussare alla sua porta. Diverso il discorso di uno o più soci, che collaborerebbero con Pighi nella gestione dividendosi onori e oneri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Bobbiese e valanga. Bene Vigolo e Alsenese. Spes e Ziano super

  • Dilettanti - Fontana chiude tutti i campionati della Lombardia. Il San Rocco però gioca, rimane in piedi la Serie D

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Pistoiese-Piacenza 2-1: nuova beffa nel recupero a firma di Chinellato

  • Piacenza - Se ne va la "voce" che ci scaldava il cuore allo stadio, ci lascia il mitico Pio Bosini

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento