Lunedì, 15 Luglio 2024

Zlatanov non nasconde la Gas Sales Bluenergy. «Vorremmo giocare quattro finali». VIDEO

Il direttore generale biancorosso: «Abbiamo i numeri e la squadra per tagliare questo traguardo. Poi nello sport non esistono certezze, vedremo strada facendo quali saranno le nostre possibilità»

GSE_banner_322x250_statico-2Hristo Zlatanov non si nasconde e soprattutto non ha intenzione di partire a fari spenti. Respinge al mittente le dichiarazioni del suo ex avversario Goran Vujevic, direttore sportivo di Perugia, che ha indicato in Piacenza la favorita numero uno per la vittoria dello scudetto, ma conferma che gli obiettivi dei biancorossi sono importanti e che la Gas Sales Bluenergy quest’anno «vorrebbe giocare almeno quattro finali». Dichiarazioni inconsuete per Zlatanov, che né da giocatore né da dirigente si è mai lasciato andare a previsioni così ottimistiche. Probabilmente il segnale di quanto i vertici biancorossi siano fiduciosi in vista della nuova stagione.

E’ tornato Brizard, Leal è a disposizione di Anastasi già dai giorni scorsi, inizia a comporsi il puzzle della nuova Piacenza. Come sta proseguendo la preparazione?

«Per il momento bene. Si lavora in pochi – spiega l’ex bomber biancorosso – ma ci stiamo allenando bene, concentrandoci principalmente sulla tecnica individuale. Finalmente stanno tornando tutti i ragazzi, perché quando non si è al completo si fa fatica a tenere alto il ritmo anche se ci sono i giocatori del nostro settore giovanile che ci stanno dando una mano».

Il fatto di partire con una rosa quasi totalmente confermata si dice da più parti che potrebbe rappresentare un vantaggio.

«Vero. Ci siamo tenuti una carta importante e non abbiamo cambiato nessun giocatore della squadra titolare perché sapevamo che sarebbe stata una stagione molto veloce in avvio e soprattutto intensa, in cui saremo in campo ogni tre giorni. Non modificare il sestetto base spero possa rappresentare un vantaggio perché non avremo tanto tempo per allenarci; crediamo possa rivelarsi un’arma a nostro vantaggio da utilizzare il più possibile».

Da Perugia hanno lanciato la palla nel vostro campo: il tuo ex avversario Vujevic ha indicato Piacenza come favorita per la vittoria dello scudetto.

«Quello che dicono loro – ride – è scontato, credo sia normale. Noi non ci nascondiamo, abbiamo obiettivi alti anche se non saprei se è giusto parlare di scudetto. Queste dichiarazioni mi fanno piacere, significa che gli umbri nutrono un grande rispetto nei nostri confronti e la buttano sulla cabala. Va bene così, qualificarci per quattro finali sarebbe già una gran bella cosa; abbiamo i numeri e la squadra per tagliare questo traguardo. Poi nello sport non esistono certezze, vedremo strada facendo quali obiettivi riusciremo a raggiungere».

Video popolari

SportPiacenza è in caricamento