Questo sito contribuisce all'audience di

Il saluto di Molinaroli: «Proseguire in questo modo non mi va, è maggiore lo sforzo rispetto alle soddisfazioni». VIDEO

Il presidente della Wixo Lpr conferma l'addio alla presidenza e traccia un bilancio della stagione: «Un'annata normale, senza guizzi particolari. Questa attualmente è la nostra dimensione»

Guido Molinaroli, presidente della Wixo Lpr

Una stagione “normale” quella della Wixo Lpr. Con la delusione più grande nel momento in cui emetteva il primo vagito, l’eliminazione dalla Coppa Italia per mano di Padova, e un solo guizzo arrivato grazie alla vittoria casalinga con Modena. Poi un finale inatteso, con la doppia sconfitta per mano di Monza che ha interrotto probabilmente troppo presto la corsa di Piacenza verso la qualificazione in Challenge Cup.

Guido Molinaroli, presidente biancorosso, traccia il primo bilancio dell’annata appena conclusa. Inevitabile leggere nelle sue dichiarazioni un pizzico di amarezza; abituato fino a poco tempo fa a giocare alla pari con le migliori formazioni italiane (e non solo), da tre anni a questa parte il ruolo di Piacenza è diventato quello di comprimaria in una Superlega cannibalizzata da quattro formazioni.

Analizza e saluta Guido Molinaroli, perché fra un paio di mesi dirà addio al suo ruolo di presidente, decisione annunciata lo scorso settembre e confermata ora che è caduto a terra il pallone decisivo dell’annata biancorossa. Ci sarà tempo per un bilancio definitivo della sua era alla guida del volley di vertice, adesso è il momento di giudicare quanto successo dallo scorso ottobre fino a oggi.

Partiamo dall’ultima settimana: possiamo dire che le due gare con Monza non sono state all’altezza di quanto ci si aspettasse in casa Piacenza?

«Vero. Qualche infortunio - spiega il massimo dirigente - sommato forse al fatto che non ci credevamo troppo, è stato fatale. In palio c’era il traguardo europeo, ma non sappiamo nemmeno se riusciremo a partecipare alla prossima Superlega e questo probabilmente è stato un mix fatale, che ha portato all’eliminazione dai play off per la Challenge».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento