menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giuliani e Papi: «Ci abbiamo provato, ma adesso Trento è più forte». Pagelle e VIDEO

Il tecnico dopo l'eliminazione dalla Coppa Cev: le nostre armi non sono più così scintillanti come a metà campionato

«Ci abbiamo provato in particolare nel secondo set, dove siamo arrivati a un passo da Trento senza però riuscire a tenere il loro ritmo».

Alberto Giuliani analizza la sconfitta di Piacenza in casa della Diatec che ha significato l’eliminazione dalla Coppa Cev.

La differenza l’ha fatta il servizio, voi molto fallosi, loro senza dubbio più ficcanti.

«Vero, come ci succede di solito fuori casa. Dovevamo essere più incisivi e non ce l’abbiamo fatta. La ricezione invece non è andata così male, ma nella prima frazione abbiamo fatto fatica in cambiopalla anche con la palla in mano e questo ci ha staccato nel punteggio».

In tutti e due i set siete partiti male, poi avete provato a recuperare ma contro questo avversario se ci si trova sotto di 4-5 punti diventa difficilissimo.

«Verissimo. C’è stato poco da fare anche se abbiamo provato a mettere in campo le nostre armi che però non sono più così scintillanti come a metà campionato».

Adesso vi restano i play off per il quinto posto.

«Vediamo di stabilire gli obiettivi per questa coda di campionato».

Grande accoglienza e tanti saluti per Samuele Papi, che insieme a Zlatanov ha ricevuto l’omaggio di tutto il PalaTrento.

«E’ stato bellissimo, sia io sia Zlaty li ringraziamo. Abbiamo giocato tantissime battaglie, è un campo dove capiscono di pallavolo e fa veramente piacere».

Quando avete iniziato a giocare Trento vi ha omaggiato un po’ meno.

«Stanno giocando bene da un po’, noi ci abbiamo provato ma abbiamo faticato in tutto. In questo momento sono più forti di noi».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento