Questo sito contribuisce all'audience di

Blengini: «La Gas Sales ha vinto venendo a capo delle difficoltà». VIDEO

Il commissario tecnico dell'Italia domenica era al PalaBanca, insieme a Samuele Papi, a seguire il 3-1 dei biancorossi su Verona. «Le Olimpiadi? Sarà un'estate corta, bisognerà lavorare al meglio»

Il tecnico Blengini con Dick Kooy

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E’ molto probabile che a Piacenza lo invitino più spesso. Prima volta stagionale di Gianlorenzo Blengini al PalaBanca e primo successo da tre punti dei biancorossi. Se questo non significa portare bene. Oltretutto per il tecnico dell’Italia si tratta di un ritorno, perché nella nostra città ha allenato con Berruto e Velasco per poi spiccare il volo verso lidi prestigiosi che lo hanno portato a conquistare uno scudetto con la Lube e quindi l’argento olimpico a Rio de Janeiro.

Ieri Blengini era al PalaBanca insieme a Samuele Papi, indimenticato schiacciatore biancorosso che ora veste i panni di dirigente azzurro, a seguire la sfida fra la Gas Sales e Verona, probabilmente con un occhio particolare ai tanti giocatori che potrebbero vestire la maglia dell’Italia quest’estate.

«La nostra stagione – spiega il commissario tecnico dell’Italia – è terminata molto tardi, praticamente a fine ottobre, adesso i giocatori sono giustamente molto concentrati sull’attività con il club. Ho visto una partita difficile per motivi differenti; Verona arrivava da una bella gara contro Perugia in cui aveva portato gli avversari al tie break, mentre Piacenza nonostante le difficoltà di classifica ha qualità e cerca con tutto lo staff di risalire disputando un girone di ritorno soddisfacente».

Ne è uscito un confronto ricco di alti e bassi, con continui capovolgimenti di fronte. «A livello psicologico dopo sfide giocate ad altissimi livelli come quella contro Perugia bisogna sempre prestare molta attenzione all’aspetto mentale. Per questo ho visto una partita strana; nei primi due set gli ospiti hanno conquistato un buon vantaggio per poi farsi rimontare da Piacenza e quando sembrava che l’incontro avesse preso la strada della Gas Sales gli Scaligeri hanno dominato il terzo parziale. Ma bisogna attendersi gare simili, il campionato italiano ci ha fatto capire che ogni confronto è complicato; il nostro torneo sviluppa una grande qualità e abitua ogni squadra a soffrire sempre. Piacenza ha vinto superando più di una difficoltà venendone a capo bene».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spadafora: «Abolito il vincolo sportivo per giovanili e dilettanti». Sibilia: «Si minaccia l'esistenza del calcio»

  • Per gli Interprovinciali confermato il programma attuale, i Provinciali dovrebbero terminare la fase locale prima di Pasqua

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Giana Erminio-Piacenza: 2-0, terza sconfitta consecutiva per i biancorossi

  • Piacenza - Per Simonetti, Pedone, Galazzi e Ghisleni è una partita da dimenticare. Le pagelle

  • Piacenza, così si fa davvero dura: altro pomeriggio bruttissimo. La Giana Erminio vince 2-0

Torna su
SportPiacenza è in caricamento