Questo sito contribuisce all'audience di

La Gas Sales si aggiudica il primo test contro una pari categoria

Il test contro Milano finisce 3-1 per i biancorossi di fronte a una Milano che deve fare i conti con parecchie assenze

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dopo più di tre settimane di lavoro i test iniziano a essere maggiormente attendibili. Piacenza si lascia alle spalle i confronti con formazioni di A2 e inizia a trovare dall’altra parte della rete una pari categoria. Almeno sulla carta, perché Milano che ha Aimone Alletti in campo, Marco Camperi in panchina e Giovanni Rossi come preparatore atletico è zeppa di seconde linee, con quasi tutti i titolari impegnati in nazionale e solo otto disponibili. Ma rappresenta comunque un avversario non semplice, come dimostra fin dai primi scambi. La Gas Sales, situazione naturale in questa fase della stagione, alterna momenti discreti ad altri di buio. Inizia benino in copertura, in un paio di occasioni trova anche punti spettacolari al termine di azioni ben giocate, poi si addormenta su qualche pallone che fa arrabbiare Gardini. Il primo è una difesa in mezzo al campo che nessuno raccoglie perché la prima parte del doppio cambio non vede in campo il palleggiatore. Ma è una situazione a cui i centrali dovranno abituarsi, visto che il tecnico sembra, almeno in questa fase, utilizzarla spesso. Quindi il coach biancorosso chiama tempo per mettere ordine su una rigiocata che non gli piace: Milano arriva a condurre 24-22 poi sbaglia un attacco decisivo e va sotto 25-24, ma risale e mura Kooy per il 30-28.

A meno di ventiquattro ore di distanza ci sarà un altro test, visto che la Gas Sales affronterà Monza a Biella nel pomeriggio di sabato, così dopo un set Fei si siede in panchina e lascia spazio a Sabbi. Nel frattempo inizia a vedersi la differenza fra le due squadre e stavolta Piacenza vola fino al 18-8, con Marshall in campo insieme a Paris per il doppio cambio ormai divenuto una costante. L'1-1 arriva con un tranquillo 25-14, ma i ritmi di gioco sono piuttosto bassi, gli errori parecchi da una parte e dall’altra, Piacenza in particolare sbaglia un paio di free ball che fanno arrabbiare Gardini anche se poi i biancorossi si aggiudicano i due set successivi e chiudono 3-1.

GAS SALES PIACENZA-REVIVRE MILANO 3-1

(28-30, 25-14, 25-23, 25-20)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Como-Piacenza 0-0: buon punto per i biancorossi

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva il pareggio. Belle prove per Ballerini, Heatley e Galazzi

  • Una bella Piacenza supera 3-1 Ravenna, ma si infortuna Grozer che lascia il PalaBanca con le stampelle

  • Piacenza - Lunedì sera posticipo a Como, biancorossi sempre in emergenza. Manzo: «Voglio una reazione»

  • Piacenza - Di Battista traccia il primo bilancio. «Ci serve solo poter lavorare con continuità e serenità»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento