Questo sito contribuisce all'audience di

La Gas Sales a un bivio contro Monza. Gardini: «Ci vorranno pazienza e un grande servizio». VIDEO

Giovedì i biancorossi in casa del Vero Volley appaiato all'ottavo posto in classifica. Il tecnico: «Attenzione a Kurek, uno che da solo può cambiare le sorti della gara»

Andrea Gardini, da questa stagione alla guida della Gas Sales

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E’ una giornata importantissima. Definirla fondamentale è sicuramente eccessivo quando mancano ancora sette partite alla fine del campionato, ma Piacenza è comunque arrivata a un bivio. Giovedì alle 20.30 i biancorossi sfidano in trasferta Monza, formazione seduta sull’ottavo gradino della graduatoria insieme al gruppo di Gardini e a Verona, che attende in casa la visita di Padova, tre lunghezze più avanti. Conoscendo il risultato di quest’ultima partita (che si giocherà mercoledì) la Gas Sales scenderà in campo per una sfida che vale doppio, come tutti gli scontri diretti. Conquistare tre punti significherebbe alimentare ulteriormente la possibilità di entrare nei play off, uscire dal campo sconfitti complicherebbe il cammino dei piacentini. Che poi sarebbero attesi dalla trasferta a Perugia, due domeniche di stop (turno di riposo e finali di Coppa Italia) prima di riprendere ancora in trasferta, in casa di Padova.

«Ci attende un’altra sfida tosta – spiega Andrea Gardini – contro Monza che sta recuperando tutti gli atleti e metterà in campo un organico di alto livello. Potremo vedere se il nostro percorso di crescita continua, al di là del risultato, puntando a mantenere alta la qualità anche nei momenti di difficoltà che inevitabilmente in un match si presentano sempre. Mi attendo una sfida molto complessa».

Il risultato è molto importante perché si tratta di uno scontro diretto per confermarsi nella zona play off.

«Ci sono ancora molte partite da qui alla fine, chiaro che racimolare punti è sempre molto importante. E’ una sfida da gestire con intelligenza, perché qualunque sia il risultato finale non ci saranno verdetti definitivi. Dovremo avere pazienza, non potremo certamente illuderci di prenderli a pallonate perché dall’altra parte della rete troveremo giocatori di altissimo livello. Kurek è stato il migliore agli ultimi Mondiali, uno che in qualunque momento può cambiare le sorti del match anche da solo. Ci vuole la giusta determinazione per tornare da Monza con dei punti».

Hai già citato Kurek ma non ci sarà solo lui da cui guardarsi. Quale sarà secondo te la chiave dell’incontro?

«Non c’è solo lui, ma quando c’è è un bel fastidio, va tenuto sotto controllo perché da solo può cambiare il corso dell’incontro. Poi sarà importante il nostro servizio visto che Orduna è in grado di distribuire il gioco rendendoci la vita difficile e inoltre dovremo tenere alto il nostro ritmo mettendo le giuste pressioni agli avversari».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Como-Piacenza 0-0: buon punto per i biancorossi

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva il pareggio. Belle prove per Ballerini, Heatley e Galazzi

  • Dilettanti - Nessuna novità. Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria ripartiranno a febbraio? Il problema è la Terza

  • Una bella Piacenza supera 3-1 Ravenna, ma si infortuna Grozer che lascia il PalaBanca con le stampelle

  • Piacenza - Lunedì sera posticipo a Como, biancorossi sempre in emergenza. Manzo: «Voglio una reazione»

  • Piacenza - Di Battista traccia il primo bilancio. «Ci serve solo poter lavorare con continuità e serenità»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento