Questo sito contribuisce all'audience di

Grozer, Russel, Polo, Clevenot e il nodo palleggiatore: sta nascendo la Gas Sales del prossimo anno

Zlatanov: «Il nostro è un progetto quinquennale». Fei disposto a rimanere, Cavanna ha già salutato, Lube e Modena vogliono Stankovic

Georg Grozer, da più parti indicato come il nuovo opposto di Piacenza

Ancora non si sa come (e soprattutto se) terminerà questa stagione del volley e già si inizia a parlare della prossima. Non è un segreto che, coronavirus o meno, il mercato inizi sempre fra gennaio e febbraio, soprattutto se gli obiettivi sono i giocatori di primo piano. Contatti, ammiccamenti, proposte che poi vengono trasformate in accordi e firme nero su bianco non appena possibile. La scorsa stagione per la Gas Sales e il suo direttore generale Hristo Zlatanov da questo punto di vista non è stata semplice: la certezza della promozione in Superlega è arrivata solamente il 4 maggio ed è facile prevedere quanto fosse complicato contattare giocatori senza dare la certezza della massima categoria. Quest’anno la situazione è completamente differente e infatti i vertici biancorossi si sono mossi per tempo, dimostrando che l’obiettivo della società è quello di compiere un nuovo balzo in avanti. Tanto che anche le testate nazionali iniziano a dare sempre più spazio a Piacenza, città che al momento è concentrata sulla partita più dura, quella contro il coronavirus, ma che non smette di pensare al futuro.

«Il nostro è un programma quinquennale e siamo solo al secondo anno» ha raccontato Zlatanov al Corriere dello Sport, che ha dedicato un’intera pagina alla Gas Sales. Sia chiaro, le incognite ci sono, soprattutto in tema economico: «Nessuno sa quante disponibilità avranno gli sponsor una volta terminata questa emergenza. Ma la famiglia Curti ci è molto vicina e sono convinto che ripartiremo e rimanendo tutti uniti ci risolleveremo».

Di certo Piacenza punta a crescere ulteriormente, come confermano le voci che da qualche tempo circolano con insistenza associando nomi importanti alla squadra di Gardini. La società lo ha dimostrato acquistando il cartellino del giovane libero Leo Scanferla, primo arrivo ufficiale della prossima stagione e dimostrazione che l’intenzione della società è quella di investire in un progetto a medio-lungo termine. In tema di saluti, il regista Maximiliano Cavanna ha anticipato a un portale argentino che giocherà in Polonia, mentre a volleyball.it ha parlato il capitano Alessandro Fei chiarendo che questa non sarà la sua ultima stagione. «Mi piacerebbe restare a Piacenza, vedremo in che veste. Chiudere così la carriera mi sembrerebbe brutto».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spadafora: «Abolito il vincolo sportivo per giovanili e dilettanti». Sibilia: «Si minaccia l'esistenza del calcio»

  • Per gli Interprovinciali confermato il programma attuale, i Provinciali dovrebbero terminare la fase locale prima di Pasqua

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Giana Erminio-Piacenza: 2-0, terza sconfitta consecutiva per i biancorossi

  • Como-Piacenza 0-0: buon punto per i biancorossi

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva il pareggio. Belle prove per Ballerini, Heatley e Galazzi

Torna su
SportPiacenza è in caricamento