rotate-mobile
Domenica, 29 Gennaio 2023
Volley A1 maschile

Gas Sales Bluenergy, il sogno prosegue: è finale di play off quinto posto con Cisterna

I biancorossi battono Verona 3-1 e venerdì al PalabancaSport giocheranno la gara decisiva per guadagnarsi un posto nella prossima Challenge Cup

Una partenza sgommando al semaforo verde, un passaggio ai box nel terzo set e poi la forza di mettere la freccia nel quarto parziale iniziato vedendo il tubo di scarico di Verona. La Gas Sales Bluenergy taglia per prima il traguardo, lo fa per distacco lasciandosi alle spalle avversari che hanno fatto di tutto per complicare la vita ai biancorossi, provando a gettare olio sulla strada verso la finale di play off quinto posto. La formazione di Bernardi sbandato solamente per un attimo, poi mantiene il volante ben saldo andando a guadagnarsi la possibilità, meritatissima, di giocare la Challenge Cup nella prossima stagione sfidando venerdì Cisterna, capace di battere 3-1 Monza.

LA GARA PUNTO A PUNTO

Solamente un Asparuhov bravissimo al servizio è riuscito a creare problemi a una Piacenza molto positiva: la serie in battuta dello schiacciatore ha permesso a Verona di rendere meno pesante il parziale della prima frazione e di spaccare la terza che ha allungato l’incontro. Per il resto la Gas Sales Bluenergy ha fatto meglio in tutto, dalla battuta (11 ace) all’attacco passando per muro e ricezione. Non solo, i biancorossi sono stati più positivi anche in contrattacco, su attacco dopo ricezione positiva e pure con quella negativa. Insomma, la superiorità dei biancorossi è stata evidente e questo è un ottimo segnale anche in vista della finalissima di venerdì, quando alle 20.45 al PalabancaSport arriverà Cisterna. Certo, come dice Bernardi a fine stagione le energie mentali sono in riserva e qualche passaggio a vuoto ci può stare, l’importante è saper reagire come hanno fatto i piacentini questa sera di fronte a un pubblico che nei momenti importanti ha saputo aiutare la Gas Sales Bluenergy.

I tifosi hanno fatto la propria parte, poi è chiaro che quando in campo c’è Russell che attacca con percentuali superiori al 70 per cento, Holt che sfiora il 90 (7 tentativi su 8 a terra) e Caneschi che per la seconda partita consecutiva si merita il premio di miglior giocatore tutto diventa più semplice. Così come il percorso è meno complicato se in un momento in cui Lagumdzija alza un attimo il piede dall’acceleratore Bernardi si gira nella zona delle riserve e spedisce in campo uno Stern che aiuta a rompere l’equilibrio dell’incontro.

Adesso manca l’ultimo gradino, quello più importante. Di fronte in finale ci saranno le due formazioni che nel girone di qualificazione hanno dimostrato di essere le migliori, chiudendo ai primi due posti. Ancora una volta non si potrà sbagliare, la Gas Sales Bluenergy è a un passo dall’obiettivo stagionale e non può fermarsi proprio adesso.

GAS SALES BLUENERGY-VERONA VOLLEY 3-1

(25-22, 25-11, 19-25, 25-19)

GAS SALES BLUENERGY: Brizard 6, Recine 11, Caneschi 13, Lagumdzija 16, Russell 16, Holt 9, Scanferla (L), Antonov 0, Catania (L), Stern 2, Rossard 1. N.E. Tondo, Pujol, Cester. All. Bernardi

VERONA VOLLEY: Spirito 0, Asparuhov 17, Nikolic 0, Jensen 11, Mozic 16, Cortesia 3, Donati (L), Bonami (L), Vieira De Oliveira 0, Zanotti 4, Wounembaina 1. N.E. Magalini, Qafarena. All. Stoytchev

ARBITRI: Caretti, Luciani

NOTE - durata set: 30', 21', 29', 26'; tot: 106'.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gas Sales Bluenergy, il sogno prosegue: è finale di play off quinto posto con Cisterna

SportPiacenza è in caricamento