rotate-mobile
Volley A1 maschile

Dalle Marche una voce clamorosa: contatto fra la Gas Sales Bluenergy e Osmany Juantorena

Indiscrezione del Resto del Carlino per un'operazione che si preannuncia comunque difficilissima; la società biancorossa ha sondato anche per il cubano Miguel Angel Lopez del Sada Cruzeiro. Intanto è stata nuovamente rimandata, dal 2 febbraio al 2 marzo, la gara di campionato con Ravenna

In una fase in cui purtroppo la Gas Sales Bluenergy è bloccata dal Covid e diventa difficile anche programmare le prossime giornate, tanto che il recupero della gara con Ravenna inizialmente previsto il 2 febbraio è stato nuovamente rinviato al 2 marzo, le voci su Piacenza stanno scuotendo il mercato. A puntare i riflettori sui biancorossi è il Resto del Carlino che associa alla formazione di Lorenzo Bernardi un colpo da novanta. Stando a quanto scrive Andrea Scoppa infatti a salire in auto con direzione Emilia non sarebbe solamente il centrale Robertlandy Simon, ma forse anche Osmany Juantorena. Si sa per certo che il capitano della Lube darà l’addio a Civitanova alla fine del campionato e che l’ipotesi più probabile sia un trasferimento all’estero. Ma ora pare che la Gas Sales Bluenergy stia giocando le proprie carte: non una trattativa semplice sia per i costi sia per la carta d’identità di Juantorena, classe 1985. Ma dalle Marche sono sicuri che Piacenza stia facendo un pensiero al giocatore, cubano di nascita ma di nazionalità sportiva italiana. Proprio questo aspetto non è da sottovalutare: le tante ipotesi associate in queste settimane ai biancorossi (alcune dei quali già ufficialmente cadute nel vuoto, come Leon che ha firmato il rinnovo con Perugia) non tengono conto del fatto che il regolamento impone tre italiani obbligatoriamente in campo. Avere uno schiacciatore del calibro di Juantorena potrebbe anche liberare uno slot da utilizzare in un altro ruolo. Trattativa comunque molto impervia, così Piacenza sta sondando il terreno anche per altri candidati, fra cui il cubano Miguel Angel Lopez del Sada Cruzeiro: ventiquattro anni, ha vestito la maglia della sua nazionale già alle Olimpiadi di Rio de Janeiro nel 2016 e ha alle spalle anche un’esperienza in Argentina.

Intanto emergono, sempre stando a quanto riporta il Resto del Carlino, alcune cifre legate all’affare Simon: la società biancorossa avrebbe fatto firmare al gigante cubano un contratto triennale, liberandolo dall'accordo in essere con Civitanova (aveva un biennale ma con opzione per la terza stagione) anche grazie al pagamento di una clausola di circa 150mila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dalle Marche una voce clamorosa: contatto fra la Gas Sales Bluenergy e Osmany Juantorena

SportPiacenza è in caricamento