rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
Volley A1 maschile

Per la Gas Sales Bluenergy impossibile fare calcoli in ottica playoff: quattro le possibili avversarie

Situazione ingarbugliatissima fra terzo e settimo posto, Piacenza potrebbe affrontare Civitanova, Verona, Monza o Milano

GSE_banner_322x250_statico-2A una giornata dalla fine della stagione regolare e a pochi giorni dal via dei playoff, che vedranno il fischio d’inizio mercoledì 6 marzo, sono pochissime le certezze negli accoppiamenti verso la corsa allo scudetto. L’unico Quarto di finale già definito è quello fra Trento, prima in graduatoria, e Modena, ottava classificata indipendentemente dal risultato della partita di domenica. Per il resto Perugia ha già la garanzia del secondo posto e Piacenza sarà certamente fra le prime quattro, dunque giocherà in casa mercoledì 6 marzo e in trasferta la seconda giornata di domenica 10, ma al momento è impossibile fare previsioni sui possibili avversari.
Per quanto riguarda la Gas Sales Bluenergy le opzioni sono quattro: Civitanova, Verona, Monza e Milano. La classifica attualmente vede i biancorossi terzi a quota 40, la Lube a 37 e a seguire il terzetto composto da Rana, Allianz e Mint Vero Volley a 36. Il calendario propone Piacenza-Modena, Milano-Perugia, Verona-Civitanova e Monza-Cisterna, oltre alle ininfluenti Trento-Padova e Catania-Taranto.

La formazione di Anastasi può chiudere terza o quarta, non esistono altre possibilità, mentre le quattro avversarie che seguono la Gas Sales Bluenergy in classifica hanno tutte l’opportunità di chiudere la stagione regolare fra il quarto e il settimo posto. In caso di arrivo a pari punti a oggi è avvantaggiata Civitanova per il numero di vittorie (14) ma se per esempio domenica venisse superata da Verona al tie break ecco che gli Scaligeri aggancerebbero la squadra di Blengini sia come punti fatti sia come numero di vittorie, così per capire chi sta davanti bisognerà ricorrere al quoziente set che in caso di 3-2 sarebbe identico e dunque servirebbe utilizzare addirittura il quoziente punti. Insomma, un’operazione matematica da fare solamente una volta caduto a terra l’ultimo pallone dell’ultima partita.

L’importante per Piacenza è la possibilità di giocare i Quarti di finale con il vantaggio del fattore campo, poi toccherà a Brizard e compagni dimostrare sul terreno di gioco di voler arrivare più in alto possibile nella corsa verso l’unico obiettivo (ma anche il più importante) rimasto in questa stagione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Per la Gas Sales Bluenergy impossibile fare calcoli in ottica playoff: quattro le possibili avversarie

SportPiacenza è in caricamento