Volley A1 maschile

Una brutta Gas Sales Bluenergy cede a Milano. Anastasi: «Una partita inguardabile»

Nel test con i meneghini i biancorossi sono sconfitti 3-1. Il tecnico: «Questa volta non ha funzionato nulla»

Una Gas Sales Bluenergy in versione brutta copia alza bandiera bianca con l’Allianz Milano nel sesto test stagionale. Dopo il pareggio ottenuto qualche giorno fa a Milano, questa volta la formazione biancorossa viene sconfitta 3-1 e fatica oltre misura con un Allianz Milano attenta e soprattutto molto più efficace in contrattacco e in battuta. Serata no per i biancorossi in attacco (40% finale) con solo i centrali esprimersi con percentuali buone (60% Ricci e 64% Simon) mentre si è faticato sulle palle alte. Troppi errori poi in attacco (11) e una battuta poco efficace.

La partita - Gas Sales Bluenergy si presenta in campo con Brizard al palleggio in diagonale a Manuel Zlatanov, Recine e Gironi schiacciatori, Ricci e Simon al centro, Hoffer libero. Caneschi in fase di recupero dopo l’operazione è in tribuna come pure Leal che sta svolgendo un lavoro differenziato. Dall’altra parte della rete Milano è in campo con Zonta in palleggio, Dirlic in diagonale, Kazijski e Garello alla banda, Vitelli e Piano al centro, Catania nel ruolo di libero. Porro è in panca per un affaticamento muscolare.

I primi due punti sono della Gas Sales Bluenergy, poi è Milano a creare qualche problema ai biancorossi in ricezione e scappare (10-14). In casa Piacenza si fatica a creare gioco e soprattutto a muro, qualche pallone di troppo cade anche in difesa, Milano viaggia senza problemi. Due ace consecutivi di Vitelli (17-22) mandano verso la conclusione un set in cui i biancorossi hanno faticato un po' in tutto.

Nel secondo parziale entrambe le squadre rientrano con gli stessi effettivi. In casa Piacenza Zlatanov torna in diagonale a Recine, Gironi a Brizard. Milano cerca subito l’allungo (4-6), l’ace di Simon vale la parità a quota 6 ma sono i meneghini a tornare a comandare il gioco grazie a buone difese e una grande attenzione a muro: due block-in consecutivi valgono tre lunghezze di vantaggio (8-11) con Anastasi a chiamare tempo. Due muri avvicinano i biancorossi (14-15), quello ad una mano di Brizard vale la parità a quota 16. Si gioca punto a punto, l’ace di Brizard porta il vantaggio biancorosso (20-19), il colpo felpato di Zlatanov chiude una bella azione e vale il 22-20 con Daldello a chiamare tempo. Il primo di tre set point per Piacenza arriva sulla battuta lunga di Milano, chiude con un ace Simon.

La Gas Sales Bluenergy inizia il terzo set con gli stessi giocatori, Milano con Innocenzi al posto di Piano. I lombardi difendono bene e sfruttano al meglio ogni contrattacco (9-12), dentro Dias per Brizard. Piacenza sbaglia qualche pallone di troppo, l'Allianz poco o nulla e viaggia spedito (12-18), l’attacco out di Gironi chiude il parziale.

Milano parte forte, l’ace di Recine vale la parità a quota 3, il colpo d’astuzia di Dias val e il meno uno per Piacenza (10-11), ripartono i meneghini (12-16), il mani fuori di Zlatanov porta a meno uno i suoi (15-16). Nuovo allungo di Milano (17-21) che controlla e chiude con Kazijski.

Andrea Anastasi: «Questa volta non ha funzionato nulla. Male a livello tecnico, male a livello di approccio alla gara, è la prima volta che accade ma è accaduto e la cosa non mi piace. Direi una partita inguardabile».

ALLIANZ MILANO-GAS SALES BLUENERGY 3-1

(19-25, 25-21, 16-25, 19-25)       

ALLIANZ MILANO: Kazijski 15, Catania (L), Vitelli 13, Piano 1, Zonta 1, Dirlic 28, Garello 8, Innocenzi 2. Ne: Porro, Romano, Colombo. All. Daldello.

GAS SALES BLUENERGY: Ricci 7, Gironi 11, Zlatanov 9, Simon 10, Brizard 5, Recine 14, Hoffer (L), Dias. Ne: Alessi, Gabellini. All. Anastasi.

NOTE: Gas Sales Bluenergy Volley Piacenza: battute sbagliate 17, ace 4, muri 9, attacco 40%, ricezione 50% (25% perfette). Allianz Milano: battute sbagliate 16, ace 8, muri 11, attacco 51%, ricezione 67% (41% perfette).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una brutta Gas Sales Bluenergy cede a Milano. Anastasi: «Una partita inguardabile»
SportPiacenza è in caricamento