rotate-mobile
Volley A1 maschile

Una Gas Sales Bluenergy poco costante cede al tie break con Monza

I biancorossi partono male, recuperano, vanno ancora sotto e al tie break cedono ai brianzoli dopo oltre due ore di gioco

GSE_banner_322x250_statico-2La speranza che la Gas Sales Bluenergy ripeta la prova scintillante di domenica scorsa contro Perugia muore già a metà del primo set. Troppe imprecisioni in difesa, con giocatori che non riescono a rendere rigiocabili anche palloni facili, lasciano intendere che il livello dei biancorossi sarà più basso rispetto a otto giorni fa.

LA GARA PUNTO A PUNTO

Poi la squadra di Anastasi ha il merito di non uscire mai dal campo, più di una volta recupera e arriva anche a un passo da una rimonta insperata, ma come si diceva un tempo “manca sempre un centesimo per fare la lira”. Monza ha i propri meriti, Lucarelli alla fine farà i complimenti agli avversari, però dai biancorossi ci si attendeva qualcosa in più. Ad esempio nel terzo set, quando nel campo di Piacenza ci sono almeno tre o quattro occasioni semplici per agguantare il pareggio ma i padroni di casa non riescono a sfruttarne nemmeno una. O nel tie break, quando lo 0-5 iniziale non permette di sperare in un reale recupero.

La mancanza di continuità continua a essere il problema principale di questo gruppo, ma ormai dopo quasi due stagioni bisogna capire che forse una guarigione totale non avverrà mai ed è meglio cercare altre soluzioni visto che il dna rimarrà questo fino al termine dell'annata.

Dopo due ore e 10 di gioco Monza esulta trovando il secondo successo nelle ultime otto gare di campionato e lascia a Piacenza più di un quesito irrisolto. Quello sulla continuità, anche all’interno della stessa partita, ormai è monotono, quello sulla condizione di alcuni giocatori invece va valutato nel dettaglio. Come Lucarelli, che a tratti fatica e alla fine confessa di essere tormentato da problema all’anca, di certo non il massimo quando fra dieci giorni arriva l’appuntamento più importante di Champions League. L’aspetto positivo riguarda invece Romanò: la scorsa settimana Anastasi aveva detto chiaramente di sperare nel recupero totale di alcuni giocatori importanti. L’opposto gioca un’ottima partita soprattutto in attacco e dimostra di essere pronto a dare una mano fondamentale nei prossimi impegni. Adesso arriva il momento di cambiare marcia, è evidente che l’obiettivo è puntato sul doppio impegno di Champions League, ma prima ci sono altre due sfide di campionato da non sottovalutare. Piacenza ha le capacità per reggere anche più impegni in contemporanea.

PIACENZA-MONZA 2-3

(21-25, 25-19, 23-25, 25-20, 11-15)

GAS SALES BLUENERGY PIACENZA: Lucarelli 15, Simon 12, Romanò 22, Leal 17, Caneschi 4, Brizard 2; Scanferla (L), Andringa, Ricci 3, Recine 1. Ne: Hoffer (L), Dias, Alonso.  All. Anastasi

MINT VERO VOLLEY MONZA: Loeppky 22, Di Martino 6, Szwarc 13, Maar 19, Galassi 8, Cachopa 3; Gaggini (L), Mujanovic 2, Beretta, Frascio. Ne: Visic, Comparoni, Morazzini (L), Takahashi. All. Eccheli

ARBITRI: Pozzato e Lot

NOTE: Spettatori: 2200. Incasso 17000. Durata set: 27’, 25’, 31’, 28’, 19’. Tot. 130’. 

CLASSIFICA 
7ª Giornata Rit. (11/02/2024)
Itas Trentino 49, Sir Susa Vim Perugia 40, Gas Sales Bluenergy Piacenza 36, Cucine Lube Civitanova 32, Allianz Milano 29, Rana Verona 28, Mint Vero Volley Monza 27, Cisterna Volley 22, Valsa Group Modena 19, Pallavolo Padova 14, Gioiella Prisma Taranto 11, Farmitalia Catania 5.

Note: 1 Incontro in più: Itas Trentino, Gas Sales Bluenergy Piacenza, Mint Vero Volley Monza, Farmitalia Catania;

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una Gas Sales Bluenergy poco costante cede al tie break con Monza

SportPiacenza è in caricamento