rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Volley A1 maschile

La Gas Sales Bluenergy cambia vestito e affonda Padova

Biancorossi senza due opposti, modificano lo schema ma viaggiano sul velluto. Finisce 3-0 per Piacenza

Quando vedi che nel riscaldamento Lagumdzija indossa la tuta e non prova nemmeno ad attaccare ti chiedi se la Gas Sales Bluenergy è vittima di una macumba. Non bastava il Covid a decimare il gruppo biancorosso per giorni o l’assenza di Brizard e Stern la scorsa settimana a Cisterna.

LA PARTITA PUNTO A PUNTO

Adesso Bernardi contro Padova, in una sfida da vincere assolutamente, si trova orfano di entrambi gli opposti e deve inventarsi una nuova formazione in due giorni. Le soluzioni sarebbero sostanzialmente un paio: lamentarsi della malasorte e vedere cosa succede oppure trasformare il grosso problema in un’opportunità. Piacenza, saggiamente, sceglie la seconda strada e lo fa in modo convinto, scendendo in campo con tre schiacciatori, Recine, Rossard e Russel, con il francese in diagonale a Brizard ma ad alternarsi allo statunitense negli attacchi normalmente di competenza dell’opposto.

Ne esce una partita piacevole, almeno da parte biancorossa, e un netto 3-0 che permette di sorridere e di promuovere una formazione che nell’ora e un quarto di partita diverte e soprattutto si diverte. Perché è vero che Padova non gioca una gara memorabile, ma è indiscutibile che la formazione di Bernardi sia brava a ricacciare sotto il pelo dell’acqua i patavini ogni volta che questi provano a mettere fuori la testa. E visti i trascorsi dei biancorossi il passaggio non era scontato e rappresenta un ulteriore passo avanti.

A trascinare la squadra sono proprio i tre attaccanti di palla alta, uno più positivo dell’altro. Rossard, non è un segreto, da posto due schiaccia alla grande, Russell sollevato da buona parte dei compiti in ricezione può concentrarsi quasi esclusivamente sull’attacco e gioca una gara da incorniciare, Recine non deve fare i miracoli e disputa una partita sui suoi livelli. Poi con tutti questi cambiamenti attorno a lui si esalta Brizard, uno che quando può inventare è capace di dare spettacolo.

Insomma, tre punti mai in discussione, forse una delle poche volte quest’anno in cui la Gas Sales Bluenergy è partita e arrivata sui binari giusti senza mai dare l’impressione di sbandare. Domenica trasferta a Taranto, indipendentemente da chi sarà in campo Piacenza sarà chiamata a ripetere la buona prova di questa sera.

PIACENZA-PADOVA 3-0

(25-20, 25-17, 25-19)

GAS SALES BLUENERGY PIACENZA: Russell 15, Holt 2, Brizard 2, Recine 11, Cester 5, Rossard 17; Scanferla (L), Antonov. Ne: Lagumdzija, Catania, Stern, Pujol, Tondo (L), Caneschi. All. Bernardi

KIOENE PADOVA: Loeppky 11, Vitelli 6, Weber 10, Bottolo 7, Volpato 5, Zimmermann; Gottardo (L), Schiro 1, Zoppellari, Crosato, Petrov 1, Canella. Ne: Takahashi, Bassanello (L). All. Cuttini

ARBITRI: Piana e Giardini

NOTE: Spettatori: 1000. Incasso: 9000 Durata set: 25’, 27’, 27’. Tot. 79’.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Gas Sales Bluenergy cambia vestito e affonda Padova

SportPiacenza è in caricamento