Volley A1 maschile

Gardini duro: «E' andata molto male, non è il modo di giocare ed eravamo troppo tesi». Candellaro: «Impariamo a stare in campo come squadra». VIDEO e pagelle

Il tecnico non usa mezzi termini: «Iniziamo nella maniera più difficile che si potesse immaginare, con una partita che era alla nostra portata e invece è stata interpretata male, senza utilizzare quasi nessuna delle qualità che abbiamo»

Davide Candellaro non cerca giustificazioni: la “prima” della nuova Gas Sales Bluenergy è stata una prova da dimenticare.

«Se fai errori nei momenti più importanti ti complichi la vita. La prima gara non dice la verità su questa squadra, ma è andata così. Non bisogna abbattersi».

Su quali aspetti dovete migliorare?

«Lo stare in campo. Le cose le sappiamo fare, ma dobbiamo imparare a gestire i momenti di tensione e le fasi punto a punto».

Uno dei pochi aspetti positivi: il ritorno alla pallavolo giocata in un PalaBanca aperto al pubblico, anche se solo in parte.

«E’ la nota importante da registrare. Abituati al vuoto, sentire una voce differente dalla tua all’interno del palasport sicuramente aiuta».

Avete avuto problemi in ricezione e siete rimasti vittima di qualche alto e basso, anche se era prevedibile visto che si trattava della prima gara stagionale.

«Vero, giocavamo con un avversario di spessore e Cisterna ha atleti belli tosti, con esperienza internazionale. . La stessa cosa però vale per noi. Secondo me adesso è necessario imparare a stare in campo come squadra».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gardini duro: «E' andata molto male, non è il modo di giocare ed eravamo troppo tesi». Candellaro: «Impariamo a stare in campo come squadra». VIDEO e pagelle
SportPiacenza è in caricamento