rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Volley A1 maschile

Per la Gas Sales Bluenergy una giornata da dimenticare: Milano passeggia al PalaBanca

I biancorossi sono in partita solo nel finale del secondo set, per il resto si vedono solamente i lombardi che chiudono con un 3-1 mai in discussione

Piacenza perde l’imbattibilità e il primo posto in classifica nei play off per la Challenge. Lo fa al termine di una partita in cui mette in mostra un solo guizzo, nel finale di secondo parziale, quando recupera, annulla cinque palle set agli ospiti (rimontando da 20-24) e grazie a un Antonov implacabile porta a casa il pareggio. Per il resto si vede solamente Milano, che negli altri tre set non permette ai biancorossi di superare quota 17, chiudendo l’incontro ben prima dell’ultimo pallone.

LA GARA PUNTO A PUNTO

Con tutti i problemi che deve affrontare la Gas Sales Bluenergy in questa fase era prevedibile un incontro in cui i biancorossi hanno perso completamente la bussola, non trovando praticamente mai la giusta lucidità. Ovvio che non possa diventare un alibi, perché la squadra di Bernardi vivrà la stessa situazione fino al termine dell’annata, ma un intoppo dopo un periodo così intenso, fisico ed emozionale, poteva essere anche messo in preventivo. Purché sia davvero solamente un caso e questo lo si capirà già domenica a Vibo Valentia.

I biancorossi non trovano quasi mai le misure al servizio, come confermano i 22 errori finali assolutamente non compensati dai soli 3 ace, ma in generale nel campo dei piacentini funziona poco o niente. Milano doppia gli avversari a muro (13 a 6) e attacca anche molto meglio. Ma è soprattutto in difesa che la Gas Sales Bluenergy mostra le proprie pecche, la squadra è molto meno reattiva delle ultime uscite e soprattutto non riesce mai a reagire quando i lombardi piazzano due-tre azioni vincenti trovando un minimo vantaggio.

Bernardi prova qualche soluzione alternativa, dopo pochi scambi inserisce Tondo per Finger e poi rimanda in campo il numero 7 nel secondo set da centrale, visto che al lungo elenco di problemi si aggiunge un colpo al volto di Candellaro (che rientrerà nella quarta frazione). Il tecnico prova anche a dare spazio a Botto con Clevenot che gioca qualche rotazione da opposto, ma il problema non sta nei singoli, bensì nella giornata negativa di tutta la squadra.

Così per la prima volta in stagione Piacenza viene superata da Milano, che allunga anche in graduatoria. I biancorossi restano comunque ampiamente in corsa per uno dei primi quattro posti, a patto che la gara del PalaBanca vada immediatamente in archivio come un episodio da dimenticare subito.

GAS SALES BLUENERGY – ALLIANZ POWERVOLLEY MILANO 1-3

(17-25, 27-25, 14-25, 15-25)

GAS SALES BLUENERGY: Scanferla (L), Candellaro 2, Tondo 4, Antonov 13, Botto 1, Clevenot 11, Mousavi 10, Finger 14, Baranowicz 1. N.e.: Izzo, Fanuli. All. Lorenzo Bernardi.

ALLIANZ POWERVOLLEY MILANO: Kozamernik 11, Dalello 0, Sbertoli 6, Weber 0, Patry 13, Piano 7, Ishikawa 16, Urnaut 14, Pesaresi (L). N.e.: Staforini (L), Basic, Daldello, Maar, Weber, Meschiari, Mosca. All. Roberto Piazza.

NOTE : Durata set: 24’, 29’, 25’, 22’. Durata totale: 1 h e 40’.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Per la Gas Sales Bluenergy una giornata da dimenticare: Milano passeggia al PalaBanca

SportPiacenza è in caricamento