Lunedì, 15 Luglio 2024
Volley A1 maschile

Gas Sales Bluenergy, finalmente si parte. Anastasi: «Abbiamo tante carte da giocarci». VIDEO

Domenica riapre il PalabancaSport: prima giornata di Superlega contro Padova. In casa biancorossa problemi per Leal, Caneschi e Gironi

GSE_banner_322x250_statico-2Per la prima volta la Gas Sales Bluenergy non si nasconde. Gli obiettivi sono chiari: fare meglio dello scorso anno, quando i biancorossi trionfarono in Coppa Italia e arrivarono a Gara5 di semifinale scudetto. Puntare ancora più in alto vuol dire partire per vincere e in casa Piacenza c’è tutto per farlo. Una squadra confermata in toto nel sestetto, una struttura societaria rinforzata e la consapevolezza di essere arrivati nel gotha del volley per merito e non per caso, mettendo un mattone alla volta anno dopo anno in ognuna delle ultime cinque stagioni.

Domenica alle 18 al PalabancaSport inizia la Superlega contro Padova, avversario di quelli che sulla carta non fanno tremare le gambe ma che una volta in campo sono sempre pronti a giocare scherzi inaspettati e a compiere sorprese per nulla gradite. Il problema di Piacenza lo scorso anno è stato la costanza di rendimento, iniziare con il piede giusto sarebbe fondamentale anche in vista del primo appuntamento che mette in palio un trofeo, la Supercoppa in programma fra dieci giorni. In tema di formazione i biancorossi devono fare i conti con qualche problema: Leal (problema al ginocchio) e Caneschi (operato alla caviglia) stanno recuperando ma si sono allenati solo parzialmente negli ultimi due giorni, adesso anche Gironi deve fare i conti con un infortunio al ginocchio che già mercoledì non gli ha consentito di essere utilizzato nell’amichevole contro Modena. La squadra titolare dovrebbe dunque essere Brizard-Romanò, Simon-Ricci, Recine-Lucarelli con Scanferla libero.

Andrea Anastasi, domenica inizia il campionato, come ci arriva la tua Gas Sales Bluenergy?

«Sinceramente non lo so. Faccio fatica a dare un’opinione perché abbiamo iniziato solo da una settimana con tutto l'organico ma ci sono tanti piccoli problemini fisici che non ci permettono di essere al completo. La cosa principale comunque è essere insieme, i ragazzi sono sereni e lavorano con grande determinazione. Dalla prima partita non mi attendo faville, mi aspetto difficoltà, una gara tosta da preparare con grande umiltà contro una avversaria che si sta allenando insieme dall’inizio dell’estate. Per quanto ci riguarda sappiamo di avere tante carte da giocarci in una stagione lunga in cui sarà fondamentale farsi trovare pronti nei momenti importanti».

Padova non è fra le favorite ma a Piacenza ha già dato più di un dispiacere.

«So che con i biancorossi hanno giocato sempre bene. I nostri avversari hanno tante partite in preseason alle spalle, possono contare su giocatori nuovi come la diagonale palleggiatore-opposto e il centrale Plak. Credo possano fare molto bene specialmente all’inizio del campionato quando tutto è vergine e pulito».

Ti sono arrivati all’ultimo momento gli atleti delle nazionali, alcuni non si sono mai fermati per tutta estate. Sono previsti programmi particolari o valuterete settimana dopo settimana in base alle condizioni fisiche del singolo e anche alle necessità della squadra?

«Mi sembra di essere il capitano di una barca a vela, che decide in base al vento. Noi dovremo stare molto attenti a non forzare troppo all’inizio, stiamo effettuando un lavoro di preparazione fisica e recuperando il gioco di squadra, anche se sappiamo bene che in questa fase della stagione ci sono dei ragazzi che non possono essere caricati eccessivamente. E’ un’opera di cesello, bisognerà stare attenti perché per chi ha in rosa tanti giocatori delle nazionali sarà un’annata complicata».

Mercoledì ultima amichevole, sugli spalti c’erano parecchie persone. Lo sentite questo entusiasmo attorno a voi?

«Certamente sì, anche la presentazione è stata magnifica. Piacenza ha voglia di veder giocare questa squadra, spero di soddisfare tutto il nostro pubblico anche se non credo faremo faville all’inizio, ma abbiamo la squadra per poter fare bene».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gas Sales Bluenergy, finalmente si parte. Anastasi: «Abbiamo tante carte da giocarci». VIDEO
SportPiacenza è in caricamento