rotate-mobile
Volley A1 maschile

Un Gas Sales Bluenergy abulica e senza nerbo crolla con Civitanova

La Lube vince 3-1, i biancorossi perdono il primato e in semifinale lunedì affronteranno di nuovo i marchigiani

GSE_banner_322x250_statico-2E’ la Gas Sales Bluenergy più brutta della stagione, che approccia alla gara senza nerbo, gioca un primo set da dimenticare e non riesce quasi mai reagire allo strapotere della Lube. La sconfitta impedisce ai biancorossi di chiudere il girone playoff per il quinto posto al comando, con Verona che mette la freccia in extremis e si appropria del primo posto, e ripropone in semifinale l’incrocio con Civitanova.

LA GARA PUNTO A PUNTO

Impossibile pensare che i biancorossi possano ripetere una partita così brutta; in palio ci sarà la gara decisiva per approdare in Europa e Piacenza dovrà scendere in campo con uno spirito totalmente diverso. Non è una questione di singoli, Anastasi soprattutto nella frazione iniziale prova anche a cambiare qualcosa, ma non c’è un solo giocatore biancorosso in grado di modificare l’inerzia di una gara segnata da subito.

Il primo set è il più soporifero dell’anno. Il momento più emozionante, l’unico che strappa applausi al pubblico, è la premiazione dell’Alsenese volley fra la prima e la seconda frazione, un modo per sottolineare la recente vittoria in Coppa Italia di B2 delle piacentine. Per il resto non un sussulto nel campo biancorosso in una gara abulica in cui in campo c’è solamente una Lube che non si danna l’anima ma è sufficiente per fare un figurone.

Poi finalmente Piacenza sembra uscire dal letargo trascinata da Romanò, ma l’illusione dura solo fino al vantaggio 18-14, quando i biancorossi cadono di nuovo vittima del torpore iniziale e subiscono una rimonta inattesa subendo lo 0-2. Civitanova si trova davanti un piano inclinato, quando la Gas Sales Bluenergy prova a spingere sull’acceleratore si capisce che anche i marchigiani non sono perfetti. La squadra di Anastasi allunga la partita, ma nella quarta frazione cade nuovamente nel baratro e si trasforma nella vittima sacrificale degli ospiti. Lunedì nuovo incrocio con la Lube e questa volta sarà una gara da dentro o fuori. Piacenza non potrà presentarsi con lo stesso spirito.

GAS SALES BLUENERGY-LUBE CIVITANOVA 1-3

(14-25, 22-25, 25-20, 21-25)

GAS SALES BLUENERGY: Brizard 4, Santos De Souza 14, Ricci 9, Romanò 17, Recine 7, Simon 8, Hoffer (L), Leal 1, Scanferla (L), Andringa 2, Dias 0. N.E. Gironi, Alonso, Caneschi. All. Anastasi

LUBE CIVITANOVA: De Cecco 4, Yant Herrera 11, Anzani 7, Lagumdzija 23, Nikolov 8, Diamantini 3, Bisotto (L), Chinenyeze 4, Thelle 0, Motzo 0, Balaso (L), Zaytsev 0, Bottolo 9. N.E. Larizza. All. Giannini

ARBITRI: Saltalippi, Salvati

NOTE - durata set: 23', 30', 29', 26'; tot: 108'.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un Gas Sales Bluenergy abulica e senza nerbo crolla con Civitanova

SportPiacenza è in caricamento