rotate-mobile
Volley A1 maschile

Scanferla: «Una battuta d'arresto che pesa, dovevamo vincere da tre punti». Pagelle

Il libero biancorosso dopo lo stop con Padova: «Avanti 2-0 non puoi permetterti di venire sconfitto. Adesso bisogna cambiare mentalità»

Per Leo Scanferla si è trattato di un ritorno a casa visto che lui è nato a Padova ed è cresciuto nel settore giovanile della Kioene. Di certo si aspettava una serata diversa, soprattutto visto il buon avvio.: «Siamo partiti bene e infatti l’approccio è stato quello corretto. Però non siamo riusciti a proseguire sulla stessa strada e questa è una battuta d'arresto che deve pesare perché avanti 2-0 non puoi permetterti di venire sconfitto. Questa gara bisognava vincerla da tre punti visto come si era messa».

Ma il libero biancorosso pensa anche al futuro. «Adesso dobbiamo lavorare tanto per capire cosa non ha funzionato e soprattutto è fondamentale cambiare mentalità».

Ovviamente molto soddisfatto Jacopo Cuttini, tecnico della Kioene. «I ragazzi hanno fatto in pieno quello che avevo chiesto, dovevamo essere aggressivi e tenere la mente libera e in effetti è successo. Da un punto di vista psicologico stiamo crescendo e dimostriamo di rimanere in partita anche quando qualche fondamentale non funziona come vorremmo».

LE PAGELLE

Brizard 5,5: al servizio è una sentenza, quando lui si presenta dai nove metri ai ricevitori di Padova tremano le braccia. Ma il suo ruolo è quello di dare equilibrio alla squadra, farla sentire tranquilla. Invece ci riesce solo a tratti e visto il suo enorme potenziale è un brutto segnale

Lagumdzija 6-: non è ancora il giocatore scintillante di inizio stagione ma è tornato a essere un bomber di quelli importanti. Però il numero di errori va ridotto

Cester 6: se Piacenza cambia volto alla gara dopo un inizio equilibrato il merito è principalmente suo che inanella una serie di muri da paura. Poi però si spegne

Caneschi 5,5: niente di particolarmente negativo, però non è una di quelle giornate in cui riesce a incidere

Russell 5: ancora troppo discontinuo. Piacenza lo aspetta, lui deve accelerare la ripresa totale

Rossard 5,5: fra battuta e ricezione regala direttamente 12 punti a Padova. Eccessivo

Scanferla 7: ricorda mister Fantastic dei Faantastici 4, quello che aveva il potere di allungare a dismisura i propri arti. In difesa arriva dappertutto, una volta anche nel campo avversario

Holt 6+: ingabbiato dalla regola degli italiani entra nel periodo più difficile ma riesce comunque a farsi notare

Antonov 5: anche a lui questo dentro e fuori in questa fase non aiuta

Catania sv: bravo e con grande personalità, ma questa volta resta troppo poco in campo per un giudizio

Stern 5,5: solo due battute ma le sbaglia entrambe. A inizio stagione non succedeva

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scanferla: «Una battuta d'arresto che pesa, dovevamo vincere da tre punti». Pagelle

SportPiacenza è in caricamento