Martedì, 21 Settembre 2021
Volley A1 maschile

Si spegne in semifinale il sogno europeo della Gas Sales Bluenergy

Modena sfrutta i tanti errori dei biancorossi e vince 3-0 al PalaBanca, la stagione di Piacenza termina qui

Per quanto visto sul campo non c’è niente da recriminare: Modena è nettamente superiore e in meno di un’ora e mezzo di gioco chiude 3-0 e si guadagna la meritata qualificazione alla finale play off di Challenge Cup. Troppo netta la differenza in campo fra una squadra, quella biancorossa, in evidente difficoltà e un’altra che si esprime in modo tranquillo ma efficace.

LA GARA PUNTO A PUNTO

Si spegne in semifinale il sogno europeo della Gas Sales Bluenergy, che dopo un ottimo girone di qualificazione arriva stremata proprio al momento decisivo e non trova la forza di reagire quando gli avversari spingono sull’acceleratore.

I problemi evidenziati domenica con Ravenna si trasformano in un segnale premonitore: troppo lungo il periodo di allenamenti e partite con una rosa ridotta all'osso, il conto arriva salatissimo proprio nel momento decisivo. Poi ovviamente ci sono anche difficoltà che Piacenza si porta dietro da mesi e che vengono evidenziate in una gara a senso unico. I numeri sono spietati: 21 errori in due set, nessun contrattacco messo a terra su 10 tentativi nella prima frazione. Le carenze mostrate nel corso della stagione ci sono ancora, non è bastato lavorarci per mesi, probabilmente si trattava di problemi strutturali nascosti solamente in parte in alcune fasi dell’annata. Con queste premesse diventa semplice anche spiegare perché la Gas Sales Bluenergy perde piuttosto nettamente la prima frazione in cui riceve e attacca con percentuali migliori degli avversari: se regali 11 punti diretti chi si trova dall’altra parte della rete non deve dannarsi l’anima per portarsi in vantaggio. E a questo punto Piacenza si trova sulle spalle una pressione che diventa pesante come un macigno; in casa biancorossa arrivano anche errori marchiani e diventa difficile recuperare quando alcuni giocatori non sono in campo. Mousavi non riesce mai a entrare in partita e in tutta la gara mette a terra un solo pallone in attacco. Bernardi prova a far entrare Candellaro che però non è al meglio e dunque torna alla formazione obbligata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si spegne in semifinale il sogno europeo della Gas Sales Bluenergy

SportPiacenza è in caricamento