rotate-mobile
Domenica, 26 Giugno 2022
Volley A1 maschile

Nasce una Gas Sales Bluenergy a doppia trazione: Leal, Lucarelli e Recine insieme in campo oppure Romanò opposto puro

Risolta dalla società la questione extracomunitari si attende la firma dello schiacciatore cubano-brasiliano nelle prossime ore. Due le opzioni in mano a Bernardi per la prossima stagione, con Lucarelli favorito per il giocare in diagonale al palleggiatore

Sta nascendo una Gas Sales Bluenergy a doppia trazione. In attesa che nelle prossime ore Yoandy Leal metta la firma sul contratto che lo legherà a Piacenza per il futuro, in casa biancorossa lo staff tecnico sta già valutando le possibilità da sfruttare per il campionato e la Challenge Cup. Il cubano-brasiliano nelle ultime ore era rimasto in attesa per un problema tecnico: per regolamento ogni club può tesserare al massimo quattro extracomunitari e i biancorossi avevano inserito nel gruppo Roberlandy Simon, Ricardo Lucarelli oltre a un attaccante e un centrale ancora da ufficializzare. Sistemata la questione burocratica con il saluto a uno degli ultimi due, comunque inizialmente destinati alla panchina, ecco che si è aperta la strada per accogliere l’ex di Modena.

L’arrivo di Leal significa l'allontanamento di Adis Lagumdzija dopo una sola stagione: l’opposto turco-bosniaco era arrivato al PalabancaSport fra squilli di tromba e con grandi aspettative, era stato presentato come uno dei protagonisti di spessore internazionale, pronto a scalare le gerarchie del ruolo in pochi anni, tanto che la società lo aveva bloccato con un triennale. Il giocatore invece ha patito il dualismo con Toncek Stern disputando un’annata di alti e bassi: benissimo in avvio, bene anche nel finale, altalenante nella fase centrale della stagione. Così per lui si apre la strada di Modena, anche se non è detto che la società della presidentessa Gabana non provi un ulteriore scambio che coinvolga Lagumdzija.

Piacenza invece dovrebbe presentarsi ai nastri di partenza con un assetto che comprenda tre schiacciatori: Ricardo Lucarelli, Yoandy Leal e Francesco Recine. Da capire chi verrà schierato nel ruolo di finto opposto: a oggi il “favorito” dovrebbe essere Lucarelli, ma è ovvio che la decisione definitiva verrà presa quando la squadra sarà al completo in palestra e Lorenzo Bernardi potrà vedere direttamente vantaggi e problemi dello schieramento.

La seconda opzione in mano al tecnico biancorosso prevede un modulo classico con Yuri Romanò opposto e una coppia di schiacciatori da scegliere fra Leal, Lucarelli e Recine, senza il problema degli italiani in campo visto che a Edoardo Caneschi e Leonardo Scanferla si aggiungerebbe proprio Romanò liberando dunque uno slot per uno straniero. Oppure, soluzione alternativa, Romanò opposto, Recine schiacciatore e un secondo centrale straniero a fare coppia con Simon. Al momento però queste sembrano soluzioni alternative, visto che la Gas Sales Bluenergy è orientata a iniziare con i tre schiacciatori contemporaneamente in campo.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nasce una Gas Sales Bluenergy a doppia trazione: Leal, Lucarelli e Recine insieme in campo oppure Romanò opposto puro

SportPiacenza è in caricamento