Per Recine "prima" agli Europei e quarti di finale conquistati. «Un esordio che vale trenta partite». VIDEO

Lo schiacciatore della Gas Sales Bluenergy entra in campo nella rassegna continentale: vittoria 3-0 contro la Lettonia con 8 punti personali

Esordio all’Europeo per Francesco Recine che negli ottavi di finale contro la Lettonia viene schierato per la prima volta in campo da De Giorgi nel secondo set e poi confermato da titolare nella terza frazione. L’Italia vince 3-0 (25-14, 25-13, 25-16) e il nuovo giocatore della Gas Sales Bluenergy si mette in luce con 8 punti, un più che positivo 67 per cento in attacco e 2 muri.

Adesso l’Italia attende nei quarti di finale la vincente di Germania-Bulgaria nella gara in programma mercoledì 15 a Ostrava.

«Sono felicissimo – spiega Recine - perché si tratta dell’Europeo e per me avere esordito vale trenta partite. Contro la Lettonia abbiamo giocato la nostra gara senza mai sottovalutare l’avversario e siamo riusciti a portare a casa il risultato».

Tranne qualche rarissimo momento nel primo e nel terzo set siete stati sempre in controllo disputando un buon incontro.

«All’inizio ci sta che loro partissero aggressivi, poi grazie alla battuta e alla difesa li abbiamo tenuti sotto scacco facendo il nostro gioco come negli altri incontri».

La tua che gara è stata a livello personale?

«Potevo fare qualcosina di meglio ma è andata bene così, sono contento. Adesso pensiamo ai quarti».

A proposito di quarti, giocherete o contro la Germania di Giani o contro la Bulgaria di Prandi. Qualunque sia si tratta di un’avversaria di livello.

«Sono squadre di spessore: la Bulgaria l’abbiamo già affrontata nel girone, ma sono comunque due ostacoli tosti».

Si parla di

Video popolari

Per Recine "prima" agli Europei e quarti di finale conquistati. «Un esordio che vale trenta partite». VIDEO

SportPiacenza è in caricamento