rotate-mobile
Volley A1 maschile

Edoardo Caneschi: «Adesso è fondamentale restare concentrati sul nostro obiettivo. La testa sarà decisiva»

Il centrale della Gas Sales Bluenergy analizza la vittoria di domenica in casa di Taranto e si proietta già sulla sfida di mercoledì contro Monza, che metterà di fronte le uniche due formazioni imbattute del girone play off per il quinto posto

Due giornate che la Gas Sales Bluenergy è stata brava a trasformare in “interlocutorie” prima del big match che mercoledì al PalabancaSport vedrà i biancorossi affrontare Monza. Di fronte si troveranno le uniche due formazioni ancora a punteggio pieno (la squadra di Bernardi non ha ancora lasciato un set per strada) e che stanno dimostrando di tenere alla qualificazione in Europa. Lo scontro diretto non eliminerà nessuna dalla corsa, visto che saranno decisive semifinali e finali in programma al termine del raggruppamento, ma potranno dire chi alla fine del girone di qualificazione potrebbe quantomeno avere il vantaggio del fattore campo.

«In base a quanto visto in regular season - spiega Edoardo Caneschi, centrale biancorosso - l’avversario più accreditato sembrava essere Milano. Ma Monza in questo avvio di seconda fase ha iniziato alla grande, vincendo proprio il derby e mettendo in campo un’ottima pallavolo».

Qual è la caratteristica che serve per vincere questi play off?

«Starci con la testa. Il campionato è durato tanto, con momenti di pausa e poi gare disputate ogni tre giorni. E’ da parecchio che stiamo giocando, adesso serve rimanere concentrati e avere ben chiaro l’obiettivo nella nostra mente»

Con Taranto è arrivata una vittoria importante, anche se avete rischiato qualcosa di troppo.

«I pugliesi sono stati bravi in ricezione, mentre noi abbiamo pagato un calo eccessivo nel finale di primo e di terzo set. Eravamo partiti bene, ma non appena abbiamo ridotto il ritmo i nostri avversari sono rientrati in partita con aggressività e ci hanno creato dei problemi».

Soddisfatto della prova della squadra?

«Molto. Alla fine abbiamo mostrato i denti e siamo riusciti a uscire dalle difficoltà conquistando la vittoria. Quello era l’importante, anche se sappiamo che esprimerci a questo livello potrebbe non bastare e dovremo dare qualcosa in più».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Edoardo Caneschi: «Adesso è fondamentale restare concentrati sul nostro obiettivo. La testa sarà decisiva»

SportPiacenza è in caricamento