Questo sito contribuisce all'audience di

Copra Elior sul velluto a Verona: vince in tre set

Dopo lo smacco di Trento, il Copra Elior reagisce nel migliore dei modi e liquida in tre set (23-25, 14-25, 17-25) una Calzedonia Verona che regge l'impatto con i piacentini solamente nel primo parziale, nonostante i biancorossi si presentassero...

Il muro del Copra Elior contro Verona (foto legavolley.it)
Dopo lo smacco di Trento, il Copra Elior reagisce nel migliore dei modi e liquida in tre set (23-25, 14-25, 17-25) una Calzedonia Verona che regge l'impatto con i piacentini solamente nel primo parziale, nonostante i biancorossi si presentassero al via senza Kaliberda e Le Roux convocati con le rispettive nazionali. La resistenza di Verona dura solo un set, quindi gli scaligeri si devono arrendere allo strapotere di Simon in battuta e a muro, a Zlatanov che piazza lo zampino vincente in ogni parziale ma, soprattutto, i veneti non possono nulla contro Luca Vettori, in assoluto il migliore in campo. Il successo permette a Piacenza di salire al secondo posto in classifica, garantendo ai biancorossi l'opportunità di chiudere l'andata almeno al terzo posto, indipendentemente dal risultato dell'ultima gara dell'8 gennaio contro Macerata.

CAMBIO - La squadra di Giani si trova a condurre fino a metà del primo set, a questo punto gira la partita quando Pesaresi valuta male una battuta di Papi, il videocheck dice che la palla è dentro al campo e la decisione vale il pareggio (15-15) di Piacenza. Da qui in poi Verona sparisce pian piano dalla partita, complice un Copra Elior che riesce a tenere alto il ritmo con i centrali e Vettori inizia il suo show passando sul muro a tre dei padroni di casa che vale il sorpasso (18-19). Gli scaligeri riescono a rimanere aggrappati alla partita e nel finale è Zlatanov a spostare l'ago della bilancia firmando il ventiquattresimo punto e murando quello che vale il primo set.

CRESCE - La percentuali di Verona calano drasticamente mentre quelle di Piacenza schizzano in alto e così il secondo set finisce di fatto quasi subito con il Copra Elior che viaggia con 6 lunghezze di vantaggio. Un tesoretto che i biancorossi mantengono fino a quando Simon decide di chiudere di fatto ogni speranza di recupero: prima piazza un missile su imbeccata di De Cecco, dopodiché bersaglia letteralmente Verona con due battute che valgono il 20-12. Il set lo decide ancora Zlatanov con un muro impressionante su Gasparini e la seguente battuta sbagliata di Verona.

ACCELERAZIONE - Contenuti che di fatto non cambiano nemmeno nel terzo parziale quando Piacenza scappa, si fa riprendere e poi salpa direttamente verso una vittoria mai in discussione. Verona spera fin sul 14-17 poi sono ancora Vettori e Simon e imprimere una bella accelerata. Missione compiuta a Verona per il Copra Elior che doveva vincere anche in chiave Coppa Italia. «Volevamo cancellare subito lo smacco di Trento - ha commentato a caldo Vettori - e ci siamo riusciti. Siamo stati bravi a tenere alto il ritmo con i centrali evitando di rallentare come invece avrebbe voluto Verona».

CALZEDONIA VERONA - COPRA ELIOR PIACENZA 0-3
(23-25, 14-25, 17-25)
CALZEDONIA VERONA: Blasi, Pesaresi (L), Coali 1, Gasparini 17, White 11, Boninfante, Bellei 3, Anzani 5, Gonzalez. Non entrati Zingel, Gabriele, Centomo. All. Giani
COPRA ELIOR PIACENZA: Marra (L), Papi 4, Fei 6, Simon 11, Zlatanov 13, Tencati 1, Vettori 14, De Cecco 1. Non entrati Le Roux, Partenio, Smerilli, Husaj. All. Monti
ARBITRI: Pasquali, Rapisarda
NOTE - durata set: 26', 20', 21'; tot: 67'.

IL FILM DELLA PARTITA

Aggiornamento terzo set - Il Copra Elior vince anche il terzo set a Verona (17-25) e la partita. Piacenza scappa nuovamente 4 a 8, Verona riesce a recuperare un punto (6-9) ma una magnifica giocata di De Cecco per Fei vale il 10 a 6. Verona crolla in ricezione (7-11) e si va così al time out tecnico sul 12 a 7 per la squadra di Monti. Piacenza nonostante il tira e molla di Verona mantiene il vantaggio, un De Cecco da urlo arma Vettori per il 21 a 16, Simon mura il 22esimo punto e Zlanatov al servizio chiude il set e il match. A breve il commento della partita.

Aggiornamento secondo set - Il Copra Elior vince anche il secondo set 25 a 14. Piacenza naviga davanti fin sull'11 a 10 in suo favore con Verona che riesce comunque a rimanere aggrappata alla partita fino al time out tecnico chiamato sul 12 a 10 per i biancorossi. Al rientro in campo però Piacenza riesce a piazzare il break giusto e un muro di Simon permette al Copra Elior di andare avanti 15 a 11. Tesoretto che la squadra di Monti conserva e aumenta con tre missili di Simon, gli ultimi due direttamente su battuta: 12-20. Impressionante il muro di Zlatanov su Gasparini che vale il 24 a 14 e poi c'è l'out diretto di Verona. Piacenza avanti 2 a 0.

Aggiornamento secondo set - Piacenza parte bene ma Verona riesce a recuperare fino sul 10 a 9 per gli emiliani

Aggiornamento primo set - Il Copra Elior vince il primo set 25 a 23. Squadre che vanno avanti a braccetto fin sul 9 pari ma poi Verona sfrutta due giri a vuoto di Piacenza e scappa 12 a 9. Piacenza che recupera grazie a una schiacciata fuori misura di Verona ma i veneti mantengo comunque due punti di vantaggio (15-13). Vettoria riporta Piacenza sotto a -1 e dopo Pesaresi sbaglia la valutazione su una battuta di Papi, Verona chiama il video check, ma la palla è dentro ed è 15 pari. Vettori passa sul muro a tre di Verona (18-19), punticino che Piacenza riesce a mantenere fino al 20-21 di Papi. Si viaggia così fino al 23 pari, Zlatanov firma il ventiquattresimo punto e mura il punto della vittoria.

Aggiornamento - Verona che conduce 10 a 9, squadre che filano a braccetto fin dall'inizio.

Aggiornamento - Partita iniziata a Verona, Piacenza in campo con De Cecco in regia, Vettori opposto, Fei e Simon centrali, Papi e Zlatanov di banda con Marra libero.

Aggiornamento - Copra Elior in campo a Verona. Questo il sestetto titolare dei biancorossi. De Cecco in regia, Vettori opposto, Fei e Simon centrali, Papi e Zlatanov di banda con Marra libero. Diretta dalle 17.30
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento